Guadagnare online: Consigli e idee per fare soldi online
Il Trading online con Opzioni Binarie comporta un grado di rischio elevato
HomeCome guadagnare su Youtube

Guadagnare con Youtube

Consigli e idee per guadagnare su Youtube

guadagnare su youtube

guadagnare su youtube

YouTube è un’alternativa eccellente per lavorare da casa. Senza dubbio è il più grande portale video su internet. Supporta tutte le forme di video come clip, media televisivi, video musicali, video blogging, cortometraggi e video educativi.

Lo avrete usato mille volte per guardare video e divertirvi, ma lo sapete che si potrebbe anche guadagnare con YouTube?

Potreste costruirvi un canale su cui caricare alcuni contenuti video, con anche la possibilità di guadagnare soldi dallo stesso. Molte star di YouTube sono riuscite a guadagnare la loro fetta di successo solo pubblicando video.

Non vi stiamo dicendo che potreste raccogliere milioni di euro dai vostri video di YouTube (anche se, c’è una possibilità che possa accadere!), ma si possono monetizzare efficacemente i vostri video di YouTube per guadagnare un buon reddito extra e passivo online.

Al fine per caricare dei contenuti è indispensabile un canale YouTube.

Ogni account su YouTube o su Google ha un canale YouTube collegato ad esso. Una volta che si è determinati ad attivare un canale si dovrebbe lavorare sul suo aspetto tecnico che comprende la ricerca di parole chiave che aiuta le persone a trovare facilmente il vostro canale. È fondamentale anche decidere e progettare l’intera grafica del vostro canale, cioè come verrà visualizzata la prima pagina da ogni visitatore. Pertanto, deve essere attraente e ricondurre facilmente a ciò che voi fate.

Assicurarsi che le parole chiave siano legate al vostro sito web. Molte volte un piccolo errore potrebbe essere fuorviante e comportare la cancellazione del vostro abbonamento.

Si dovrebbe anche prestare particolare attenzione al momento di decidere il nome utente per il vostro canale. Può funzionare a vostro vantaggio se fatto bene, ma può anche portare a risultati disastrosi se non idoneo. Cercate di essere brevi, originali e facili da ricordare in modo che le persone possano ricordarvi facilmente.

YouTube è senza dubbio il più grande portale video su internet. Supporta tutte le forme di video come clip, media televisivi, video musicali, video blogging, cortometraggi e video educativi.

Lo avrete usato mille volte per guardare video e divertirvi, ma lo sapete che si potrebbe anche guadagnare con YouTube?

Potreste costruirvi un canale su cui caricare alcuni contenuti video, con anche la possibilità di guadagnare soldi dallo stesso. Molte star di YouTube sono riuscite a guadagnare la loro fetta di successo solo pubblicando video.

Non vi stiamo dicendo che potreste raccogliere milioni di euro dai vostri video di YouTube (anche se, c’è una possibilità che possa accadere!), ma si possono monetizzare efficacemente i vostri video di YouTube per guadagnare un buon reddito extra e passivo online.

Cosa ti serve per iniziare?

Per guadagnare tramite YouTube, come per tanti altri metodi simili online, sta nei numeri di visualizzazione, dove solo i grandi numeri consentiranno di guadagnare direttamente, cioè quanto proposto da YouTube. Diverso è il discorso del guadagno indiretto, dove vendendo determinati prodotti, non si avrà l’entrata direttamente da YouTube, ma dal fatto che si utilizzerà la piattaforma per le vendite. Inoltre, se si ha un blog, si può utilizzare YouTube per pubblicare i propri video. Se si dovessero pubblicare dei video non propri, quindi video che sono protetti dai diritti d’autore, ci si ritroverà poi, in presenza di una violazione del copyright.

Qual è il primo passo per guadagnare con Youtube?

Il primo passo sarà la elaborazione di un video, che verrà poi caricato all’interno della piattaforma di YouTube. Successivamente, si dovrà comunicare al team di YouTube, che si vogliono inserire le pubblicità all’interno del video. Il filmato verrà valutato, e se il video rispetterà i criteri del regolamento di YouTube, si avrà l’alta probabilità che verrà approvato.
Allora, per poter iniziare a guadagnare con YouTube si deve, per primo, aprire un account AdSense. Successivamente, si potrà presentare la domanda di iscrizione al programma di Partnership di YouTube. Dopodiché, una volta deciso, si darà il consenso a YouTube, di inserire la pubblicità nei video, e di riscuotere la sua parte di incasso.

Come riuscire a farsi pagare per fare quello che ci piace?

Un metodo, è quello d’inserire la pubblicità a pagamento all’interno dei video che ospita e, in questo modo, può poi dividere l’incasso pubblicitario con l’inserzionista. Succede che, dopo aver pubblicato un diverso numero di video all’interno, si potrà decidere se inserire o meno, all’interno dei propri video, le varie inserzioni pubblicitarie. Il guadagno consiste nel rapporto percentuale di visualizzazione dei video pubblicati, che più verranno visti, e più le inserzioni verranno cliccate.

Un altro metodo, per guadagnare con YouTube, è quello di farsi pagare per guardare dei video pubblicitari. E’ possibile attraverso l’iscrizione al sito Paid2YouTube, dal quale si verrà pagati per guardare dei video sponsorizzati, della durata di circa 30 secondi ognuno.
Ogni giorno, diranno quanto si potrà guadagnare con gli spot in catalogo. A fine mese, si guadagneranno poche decine di euro. Danno, inoltre, la possibilità di invitare amici, e guadagnare una percentuale sul loro volume d’affari.

Si può utilizzare YouTube per promuovere un brand, ovvero un marchio di un prodotto, o di una linea di prodotti. E’consigliato realizzare dei buoni video, partendo dal contenuto, dove le informazioni dovranno essere chiare, sintetiche e pratiche. Per quanto riguarda il formato, si consiglia in 16:9. E’preferibile farsi vedere di persona all’interno dei video, questo inspira le persone ad avere più fiducia. Per la voce, si consiglia di non utilizzare il microfono integrato nella videocamera, perché non fa risaltare la voce in modo chiaro, pulita. Per montare i video, ci sono dei software appositi. Per la foto dell’account, sarà meglio inserirne una che sia fedele al tuo profilo. In ultimo, ma non meno importante, è la durata del video, che dovrà limitarsi a pochi minuti.

Quanti soldi si potrebbero fare?

Si guadagnerà, dal momento in cui si riceveranno dei click sulle pubblicità, dove sarà importante che i sponsor siano in tema con il video e dalle Impressions, cioè la frequenza di pubblicazione dell’annuncio, dove verrà conteggiata un’impressione, ogni volta che l’annuncio viene pubblicato su una pagina dei risultati di ricerca, o un sito della Rete Google. Il profitto, varierà molto in rapporto a quanta pubblicità riescono a inserirci dentro, e dalla effettiva possibilità di poter sfruttare al meglio il video per le varie sponsorizzazioni. La pubblicità, verrà messa sia all’inizio del filmato, tramite un video di 20 secondi, e durante il filmato, con dei banner che stazionano in basso, per una trentina di secondi.

guadagnare su youtube

guadagnare su youtube

Come convincere le persone a guardare i propri video?

Per cercare maggiore visibilità su YouTube, è importante, ad oggi, conoscere diversi componenti, che determinano il posizionamento dei video su YouTube, che sono:
Tempo di visione: è considerata più rilevante delle visualizzazioni;
Fattori relativi al video: produrre video di alta qualità;
Fidelizzazione: l’insieme delle azioni di marketing, volte al mantenimento della clientela già esistente. Si realizza attraverso una serie di strategie, volte a creare il più elevato grado di soddisfazione del cliente.
La fidelizzazione del pubblico: è la percentuale di completamento di un video;
Visualizzazioni: si ritiene che si possa falsare con facilità e che non rispecchi la reale qualità del video.

Le attuali modalità, con cui le persone trovano video da guardare, attraverso la ricerca e i video consigliati, mettono per prima in evidenza, i video effettivamente guardati dagli spettatori, rispetto a quelli su cui gli utenti fanno click per poi lasciarli.
Riflette un grande cambiamento nel modo di pensare della SEO (Search Engine Optimization), riguardante in questo caso di YouTube. Con il termine, ottimizzazione per i motori di ricerca (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO), si intendono, nel linguaggio di internet, tutte quelle attività volte a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca, al fine di migliorare, e mantenere il posizionamento nelle pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web.

I produttori dei video, devono assolutamente determinare delle strategie di ottimizzazione, oltre a quelle volte all’aumento delle visualizzazioni.

La permanenza, il tempo di visione dello spettatore, si può cercare di aumentare utilizzando, ad esempio, diverse tecniche e strumenti:
– Avvalersi della funzionalità Contenuti in primo piano, che permette di promuovere un video o una playlist, su tutti i video;
– Produrre playlist potenziate;
– Organizzare la home del canale, creando diversi passaggi per il visitatore;
– Servirsi delle annotazioni e della end card, per invitare lo spettatore a guardare gli altri tuoi video;
– L’obiettivo è quello di trasformare un singola visualizzazione, in più visualizzazioni.

Attraverso YouTube Analytics, dove si può accedere, direttamente dalla pagina del proprio account, si dispone dei mezzi per monitorare il rendimento del canale e dei video, con metriche e rapporti aggiornati. E’ un mezzo che fornisce diversi dati, disponibili in rapporti differenti, come ad esempio, il tempo di visualizzazione e le sorgenti di traffico.
In specifico,  si legge il rapporto fidelizzazione del pubblico, dove viene riportato, sia se i video vengono guardati dall’inizio alla fine, o sia se vengono lasciati. Questo può tornare d’aiuto, perché così si ha la possibilità, eventualmente, di migliorare o no la qualità dei video. Si consiglia di perfezionare i video dalla fase di produzione.
In questo modo, si potrà avere più consapevolezza dei contenuti effettivamente visualizzati dagli spettatori, indipendentemente da coloro che fanno click e poi abbandonano la visualizzazione.

E’ fondamentale creare video ad alto coinvolgimento, rendendoli più sintetici, tagliando tutto ciò che è superfluo, poco chiaro oppure poco scorrevole.

Un altro strumento, che si può sfruttare a proprio vantaggio, accedendo sempre dalla propria pagina account di YouTube, recandosi nella voce “Gestioni video”, sono le Annotazioni. Permettono di aggiungere un punto di interesse, evidenziando un’area del video, o un testo interattivo, un testo con un link, all’interno del video. Aiutano a mantenere alta l’attenzione del pubblico e ad accrescere il tempo di permanenza su YouTube. E’quindi utile, sia per inserire messaggi aggiuntivi, consigli e sia per creare link ad altri video, playlist o canali. Si tratta di uno degli strumenti di marketing, più efficaci che si ha a disposizione, per inserire call-to-action e riferimenti.
C’è anche la possibilità, di utilizzare le annotazioni, visibili anche da mobile.

YouTube ormai è diventato uno strumento utilizzato da molti utenti per fare soldi online. Si tratta di una piattaforma web

Guadagnare con Youtube? Fai come Rovazzi! Sono numerosi i siti che scrivono “come guadagnare su YouTube” e di come sia possibile

Grazie ai blog, ma anche a Youtube guadagnare online qualche soldo extra se non addirittura stipendi consistenti, è diventato alla

Probabilmente avrete sentito storie di persone normali che sono riuscite a guadagnare soldi con YouTube. Mentre guadagnare migliaia di euro

Ora, questo è quello che si chiama una moderna fiaba. Internet può fare cose meravigliose per voi, se si può

Oggi, Shoenice22, usa il suo talento unico di poter mangiare di tutto (letteralmente) intrattenendo la gente su YouTube diventando una

Charlie Bit My Finger è un video virale del 2007 reso famoso su internet grazie a YouTube. A partire dal

Probabilmente avete sentito storie di gente normale che guadagna soldi su YouTube e sicuramente avete pensato,"Hey, posso farlo anch'io".Pensare

Per essere un adolescente di un quartiere popolare nella zona ovest di Londra è incredibile che sia diventato milionario da

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!

Bonus Esclusivo 24option!

})(jQuery)