Guadagnare online: Consigli e idee per fare soldi online
Il Trading online con Opzioni Binarie comporta un grado di rischio elevato
HomeGuadagnare con un Blog o Sito web

Guadagnare con un Blog o Sito web

Consigli e news aggiornati settimanalmente dalla nostra redazione

Lavorare da casa è un’attività che è possibile eseguire in diverse maniere. Infatti, sono sempre di più le attività economiche del mondo “reale” che trovano un riscontro più che positivo su quello “virtuale” di internet.

Parliamo, per esempio, di chi possiede qualche conoscenza specifica in uno dei tanti settori di questa società, e decide di aprire un proprio spazio web (Blog, sito specializzato, portale, ecc …) in cui condividere e pubblicizzare le proprie competenze.

Non tutti sono al corrente che avere un proprio Blog o un proprio spazio web in cui scrivere di interessi personali (es. sport, cucina, attualità, informatica, finanza) è potenzialmente un’ottima occasione per guadagnare soldi online in maniera legale e anche molto cospicua.

Uno dei più facili e diffusi sistemi per iniziare a guadagnare soldi con internet è quello di comprare uno spazio web ed occuparsi di “Blogging”, vale a dire di riempire queste pagine con articoli o notizie attinenti alla propria sfera di interessi quali la cucina, lo sport, la finanza, l’economia, ecc, ecc.

Cos’è un Blog

Il Blog, in passato era concepito come un diario personale, dove ognuno ci scriveva le proprie esperienze, le proprie avventure, quindi, anziché scrivere sul proprio diario a mano, si apriva un blog e si riportava li quello che in genere si scriveva sul diario cartaceo. Oggi la concezione del Blog è molto cambiata, oggi anche le aziende hanno dei Blog, quindi si tratta di qualcosa altamente professionale.

Può essere considerato come una specie di giornale interattivo online, dove si possono scrivere articoli, detti anche post, e gli utenti possono leggere ed eventualmente commentare.

Proprio per la possibilità di partecipare alla discussione tramite i commenti, lo differenzia dai classici siti statici, perché questo permette di creare un rapporto interattivo tra chi scrive e chi commenta, dando luogo ad eventuali utili scambi di idee e di opinioni, per una crescita generale, che non può che far bene a tutti.

Come creare un Blog

Lavorare da casa guadagnando con i Blog

Lavorare da casa guadagnando con i Blog

Si può decidere semplicemente di aprire un Blog completamente da soli, anche se si è inesperti, senza avere il bisogno di pagare qualcuno, e in maniera totalmente gratuita. Il rischio di aprirlo da solo però, sarà quello di incorrere in diversi errori, quindi, se non ci si sentirà sicuri, si consiglia di farsi aiutare da qualcuno che è più esperto, facendosi aprire un Blog professionale, potendo dopo dirigerlo tu stesso. Per gestire un Blog non è necessaria, ad esempio, la conoscenza del linguaggio HTML, ma se si sente la necessità di essere guidati, almeno nei primi passi, ci sono anche delle piattaforme che aiutano a gestire il proprio Blog con facilità. Per chi volesse creare dei Blog professionali, ci sono delle piattaforme consone, che garantiscono tra le tante cose assistenza, visibilità, e che oltretutto hanno delle funzionalità che consentono di pubblicare qualsiasi contenuto da qualsiasi postazione, scegliendo il piano che più si adatterà alle proprie esigenze, e in più offrono una vasta scelta di opzioni per le personalizzazioni.

E’ importante non sottovalutare quanto sia impegnativo creare e portare avanti un Blog, molti spesso lo abbandonano dopo solo pochi post pubblicati.

Costruire un blog è un’impresa affascinante, ma occorrerà pianificare una strategia efficace, perché solo così si potranno raggiungere dei buoni risultati, lasciando meno spazio possibile all’inesattezza. Si consiglia di valutare quale argomento scegliere per cui hai reale passione, e che soprattutto interessi ad una fetta significativa di utenti del web. Costruire un blog in una nicchia con tanta domanda, ma per la quale non hai passione, ti porterà ad abbandonare il tuo progetto in tempi brevi. Al contrario, creare un blog in una nicchia che ti appassiona, ma che è già satura, si rischierà di dare poca visibilità ai tuoi sforzi.

Come guadagnare con un Blog

Per molti resta una operazione impossibile, come quelli che si chiedono come è possibile guadagnare con Internet. Se si vuole guadagnare con un Blog, prima di ogni altra cosa, si dovrà creare un Blog professionale e non dilettantesco, perché si rischierà sia di fare un sacco di errori e sia di perdere tempo, quindi si consiglia di non riportare le proprie avventure personali, ma che dovrà essere costituito da articoli con contenuti di qualità, come ad esempio, offrire la propria esperienza, offrire quello che tu conosci di un determinato ambito.
La prima cosa che dovrai fare, se vorrai iniziare a guadagnare con un Blog, sarà quella di decidere quale ambito vorrai trattare, si consiglia di capire quali sono le proprie inclinazioni, verso quale settore si è portati. Aprire un Blog su un determinato settore, significa innanzitutto fare un’analisi corretta della concorrenza, ci sono degli strumenti gratuiti offerti da alcuni portali su internet, che permetteranno di verificare quante persone sono interessate a quel tipo di argomento, quanta concorrenza e quanta richiesta ci sarà interessata a quello specifico settore, e di conseguenza anche quanta offerta ci sarà.

In base a queste indagini, si potrà decidere se sviluppare o meno quel tipo di argomento.

Nel caso ci fosse molta concorrenza, ma tu sarai in grado di offrire un servizio migliore, di questo non te ne dovrai preoccupare, perché l’importante, sia che tu lavori offline, cioè ad esempio in un negozio, o che tu lavori online, come ad esempio con un Blog, sarà quella di garantire la qualità, un maggiore tipo di servizio, anche gratuitamente. Quando si deciderà di lavorare online, si avrà la possibilità di offrire subito un servizio, precludendosi la possibilità di avere un contatto con i propri utenti, quindi, aprendo ad esempio un E-Commerce, che non è altro che un sito dove si possono vendere i propri prodotti, questo potrà andare bene, ma se si punta ad una buona indicizzazione, con questo metodo rimane più complicato, perché ad esempio Google indicizza molto i contenuti. Se vorrai costruire un blog per pura passione, cioè se non hai l’ambizione di avere migliaia di visite al giorno, una piattaforma di hosting gratuito va più che bene. Invece, se vorrai costruire un blog legato ad un progetto di business, si consiglia di acquistare un dominio di secondo livello. Si spenderanno dei soldi in più, ma si avrà la massima libertà d’azione, cioè non si sarà obbligati a rispettare le condizioni d’uso di chi ti ospita sul proprio spazio web. Si potrà, quindi, creare un blog con il grado di personalizzazione che si preferirà.

Strumenti necessari per potere avere la propria visibilità sul web e studiare il mercato:
– Uno strumento per identificare il nostro eventuale gruppo ristretto e definito di consumatori;
– Uno strumento che permetterà di monetizzare con il nostro Blog. Di solito, l’iscrizione al programma è gratuita. Si consiglia di registrarsi quando si avranno delle visite sul proprio Blog;
– Uno strumento o sito dove sarà possibile condividere ogni articolo che si scriverà, sono fondamentali per rendere il Blog visibile da altri, anche attraverso le ricerche su Google;
– Uno strumento per tenere sotto controllo il posizionamento dei nostri articoli.

Come gestire un Blog

Lavorare da casa guadagnando con i Blog

Lavorare da casa guadagnando con i Blog

La prima cosa da fare sarà quella di effettuare diverse analisi di mercato ed in seguito aprire il Blog. Sarà importante farsi conoscere per quello che si è e per quello che si conosce, tramite il Blog si ha la possibilità di scrivere articoli, o creare video per poi pubblicarli, comunicando, trattando argomenti che più si conoscono. Il tutto se fatto con cura, in maniera chiara, sintetica, e onesta, gli utenti seguiranno il Blog, e si affideranno con più tranquillità, perché quando gli utenti capiscono il tuo valore, di conseguenza aumenterà la loro fiducia nei tuoi confronti.
E’ importante interagire in maniera dinamica con gli utenti, tramite i commenti sul Blog, o tramite un forum, o anche attraverso la newsletter che si può mandare a loro, ad esempio, quotidianamente, o una volta a settimana, ecc..
Una volta che il numero degli utenti sia diventato numeroso, si potrà decidere se creare un infoprodotto, cioè un prodotto digitale, nel caso del web, che contiene informazioni specifiche e aggiornate su un determinato argomento. E’ un prodotto informativo, che aiuta qualcuno a fare meglio una specifica attività, ad esempio, un e-book, ovvero un libro in formato digitale, che potrà essere in pdf, o un audio corso che potrà essere in formato mp3, ecc., quindi, si dovrà creare un prodotto che darà delle informazioni aggiuntive. Bisognerà creare un prodotto che abbia un’ottima qualità, e che prima di distribuirlo sia stato ben studiato e ben ponderato.

Prova le opzioni binarie con 10€!

Prova easyautotrading miglior robot

})(jQuery)