Antonella Mosetti: tra OnlyFans e il rifiuto della TV tradizionale

Antonella Mosetti, l’ex showgirl che ha fatto il suo debutto nel mondo dello spettacolo con “Non è la Rai” nel 1993, ha scelto una nuova direzione dopo la sua partecipazione al Grande Fratello Vip, allontanandosi dalla televisione tradizionale. Afferma che la sua azienda continua a prosperare, ma il vero focus sembra essere su OnlyFans, dove ottiene guadagni notevoli, soprattutto attraverso foto di nudo integrale.

Il mondo di OnlyFans e i guadagni

Mosetti si proclama con orgoglio una delle creator con più seguito in Italia su OnlyFans. Confida di guadagnare oltre 10.000 euro per una singola foto di nudo e tra i 2.000 e i 3.000 euro per immagini dei suoi piedi. La sua scelta di abbracciare OnlyFans è una rinuncia alle offerte per reality show, poiché dichiara di preferire questo nuovo approccio imprenditoriale.

Antonella Mosetti
Antonella Mosetti

Le scelte di vita

A 48 anni, Antonella Mosetti è ora single e gestisce la sua vita privata con discrezione. Ammette che Aldo Montano è stato l’unico amore importante e respinge l’idea di tradire. Rifiuta le proposte per reality show per dedicarsi a OnlyFans, sottolineando la sua preferenza per un ambiente che le offre maggiore controllo.

Dal lancio a “Non è la Rai” a OnlyFans

L’ascesa di Antonella Mosetti nel mondo dello spettacolo è iniziata nel 1993 con “Non è la Rai”, ma negli anni successivi ha abbandonato gradualmente la televisione tradizionale. Ha collaborato con i grandi nomi della TV italiana, ma ha avuto una svolta nel 2016 quando ha fatto il suo ingresso su OnlyFans, diventando la prima celebrità a farlo.

Antonella Mosetti riflette sull’esperienza a “Non è la Rai”, descrivendolo come un ambiente che le ha insegnato molto, paragonandolo a un’esperienza quasi militare, ma dedicato alle donne. Sottolinea il valore della lezione appresa in questo contesto.

Una naja ben remunerata: Mosetti rivela che lo stipendio mensile durante quel periodo si aggirava sui 10 milioni di lire. Ogni volta che cantava, guadagnava un milione in più. Durante l’estate, completava il suo reddito con spettacoli di Bibi Ballandi, raccontando che i soldi venivano portati via in bustoni neri dell’immondizia.

Matrimonio e curiosità

Antonella Mosetti si sposò giovane, quasi obbligata da Mediaset, che voleva trasmettere la cerimonia in diretta su Italia 1. Nonostante l’età, accettò a causa di un amore profondo. La sua carriera televisiva subì uno stop temporaneo quando rimase incinta e diede alla luce Asia, affrontando un difficile parto di 4 chili e 2. Esclusa la miniserie “Mamma per caso”, rimase lontana dalla TV per due anni.

Racconta l’esperienza di lavorare con Raffaella Carrà nella miniserie “Mamma per caso.” Nel camper, portava con sé Asia, specialmente durante le riprese notturne. Descrive la Carrà come amorevole e premurosa, che si prendeva cura dei membri del cast. Raffaella Carrà agiva quasi come un medico, consigliando rimedi come il Vivin C e due pastiglie quando qualcuno non stava bene. La Carrà era una figura materna nel contesto lavorativo.

Le sfide e la ripresa della carriera

Dopo il successo iniziale, la carriera di Mosetti ha subito una battuta d’arresto. Racconta di aver declinato inviti ad “Arcore” e di aver subito avances indesiderate. Tuttavia, ora è soddisfatta della sua decisione di allontanarsi dalla TV tradizionale.

Antonella Mosetti affrontò un rallentamento nella sua carriera a causa di una sfida personale. Quando sua figlia Asia aveva tre anni e mezzo, venne diagnosticata con epilessia. Per sei o sette anni, furono in cura al Bambin Gesù, e Mosetti perse la spensieratezza a causa delle difficoltà legate alla salute di sua figlia.

Nonostante le sfide personali, Mosetti tornò al lavoro nel 1998 con “Ciao Darwin. Doveva originariamente interpretare Madre Natura, ma Vanessa Kelly le sfilò il posto. Fu comunque ingaggiata da Bonolis e Laurenti come prima ballerina, definendo questo ruolo come il lavoro più divertente della sua carriera.

Nel 2006, si unì a “Quelli che il calcio” ma la sua esperienza con la Ventura terminò in modo brusco un mese prima della chiusura del programma. La ragione fu la scoperta di una liaison con Bettarini.

Complicazioni amorose: Bettarini, Ventura e il colpo di fulmine con Montano

Il rapporto amoroso con Davide Lippi ebbe un’interferenza durante i Mondiali del 2006, quando Mosetti ebbe una liaison con Bettarini. La sua relazione con Lippi finì, e Bettarini rivelò tutto a Simona Ventura. La Ventura, nonostante la fine del suo matrimonio con Bettarini da anni, la chiamò nel suo camerino sottolineando il rispetto per il ruolo di madre di Bettarini.

Successivamente, Bettarini presentò Aldo Montano ad Antonella Mosetti, iniziò così una relazione che durò sei anni. La coppia comprò una casa insieme e affrontò la tragedia della perdita di un figlio, chiamato Mario. Tuttavia, le incompatibilità tra Montano e Asia portarono alla fine della relazione, nonostante tentativi di terapia di coppia.

La storia di Mosetti con Francesco Totti risale agli anni giovanili, dove furono paparazzati insieme. Totti divenne un amico storico, presentato dalla Mosetti al suo ex marito Alex Nuccetelli. La coppia Nuccetelli presentò poi Totti a Ilary Blasi durante una cena nella loro casa.

Mosetti spiega che la sua decisione di allontanarsi dalla TV tradizionale è stata motivata dalla mancanza di compromessi accettabili e dall’evitare avances indesiderate da parte di agenti e conduttori importanti. Questa scelta l’ha resa felice nonostante l’assenza dai media negli ultimi due anni.

OnlyFans: il nuovo capitolo imprenditoriale

Tre anni fa, Mosetti ha abbracciato OnlyFans come alternativa alla televisione tradizionale. Ha scelto di utilizzare il suo vero nome, distinguendosi da altre celebrità che preferiscono pseudonimi. Si è trasformata in un’apripista, guadagnando sia da follower anonimi che da personaggi famosi sotto falso nome.

Conclusioni

Mosetti prevede che sempre più personaggi famosi si uniranno a OnlyFans nel tempo. Nonostante sia stata inizialmente considerata una “pecora nera”, sottolinea di essere stata solo un’apripista, grazie alla sua formazione nella scuola Boncompagni. La sua gestione del proprio marchio su OnlyFans ha dimostrato di essere remunerativa, aprendo un nuovo capitolo imprenditoriale nella vita di Antonella Mosetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *