Changpeng Zhao CEO di Binance non salva FTX dal fallimento

Il salvataggio di FTX da parte di Binance non è andato a buon fine.
Nonostante FTX sia il quarto più grande scambio di criptovalute, la società non è stata immune dalla flessione delle risorse digitali.

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis eToro

Millionaireweb.it

L’accordo di Binance per salvare l’exchange di criptovalute rivale FTX dal collasso non si è verificato. Binance, dopo aver concluso le operazioni preliminari di due diligence per valutare l’acquisizione di FTX, ha scelto di non dare seguito all’operazione a causa di tutte le problematiche emerse durante i controlli realizzati dal suo team di esperti.

Prima di questa settimana, FTX era il quarto scambio più grande, elaborando miliardi di dollari in volumi di scambi giornalieri, secondo i dati di CoinMarketCap. Il suo CEO, Sam Bankman-Fried, ha avuto un alto profilo a Washington, DC, apparendo al Congresso per testimoniare sul futuro dell’industria delle criptovalute e impegnando milioni in donazioni politiche.

Cosa è successo?

Lunedì, Bankman-Fried ceo di ftx, ha scritto su Twitter che il suo impero del trading di criptovalute rischiava di crollare.

I suoi commenti sono arrivati ​​dopo che un rapporto di CoinDesk ha affermato che Alameda Research, la società di trading quantitativo di Bankman-Fried, aveva $ 14,6 miliardi di attività contro $ 8 miliardi di passività. Secondo quanto riferito, la maggior parte delle sue risorse erano in FTT, il token nativo di FTX. FTT successivamente è crollato di valore.

Il giorno dopo, l’imprenditore 32enne, ha annunciato che avrebbe venduto l’exchange a Binance, il più grande exchange di criptovalute.

Millionaireweb.it consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Millionaireweb.it

Millionaireweb.it consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Millionaireweb.it

La debacle mette in evidenza qualcosa su cui gli economisti hanno a lungo messo in guardia quando si tratta di criptovalute: mentre l’industria può valere miliardi di dollari – una volta era valutata a $ 3 trilioni da CoinGecko – in realtà, le sue dimensioni non sono ancora di una scala “sistemica” in cui le autorità di regolamentazione sentirebbero la necessità di intervenire in caso di fallimento di un’azienda.

E, a differenza del settore bancario, che è fortemente regolamentato, le criptovalute non sono ancora soggette a normative negli Stati Uniti o in altri paesi principali, anche se si prevede che cambierà presto non appena giurisdizioni come l’Unione Europea introdurranno nuove regole.

Cosa potrebbe succedere dopo?

FTX non è stata la prima azienda a trovarsi in difficoltà finanziarie e si prevede che non sarà l’ultima.
All’inizio di quest’anno, Celsius, una società di prestito di criptovalute, ha dichiarato bancarotta dopo che un crollo del valore dei token terra e luna l’ha resa incapace di elaborare i prelievi dei clienti.

Alcuni trader sono preoccupati che Solana, una piattaforma blockchain in competizione con Ethereum, possa essere il prossimo crypto player ad essere messo alla prova dal sell-off del mercato. Il token sol di Solana è affondato di oltre il 30% mercoledì per i timori sulla sua connessione con Alameda Research. Alameda possiede più di $ 1 miliardo di sol secondo CoinDesk.

È questa la fine o ci saranno altre cadute? È la migliore ipotesi di chiunque”, ha detto Gauthier CEO di Ledger. “Le persone non dovrebbero aspettare per scoprirlo.”

Sulla possibilità che Binance possa essere vulnerabile al collasso un giorno, Gauthier ha detto che pensa che le persone dovrebbero essere “ragionevolmente preoccupate”, ma ha aggiunto che l’azienda ha una “proposta di valore relativamente solida”.

Ayyar ha affermato che la situazione FTX probabilmente aggiungerà maggiore slancio alla regolamentazione della criptovaluta in gran parte non regolamentata.

Fonte cnbc.com

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis eToro

Millionaireweb.it

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis eToro

Millionaireweb.it

Lascia un Commento