Come fare soldi partendo da Zero nel 2024 (Arrotondare lo stipendio)

Sempre di più sono gli italiani che in questi ultimi anni hanno deciso di investire tempo e soldi per guadagnare online anche piccole cifre, magari che servano ad arrotondare il proprio stipendio. Questo perché è il modo migliore per avere profitti in tempi relativamente brevi e, soprattutto, da la possibilità di tenere sempre e comunque sotto osservazione i propri investimenti, oltre al fattore rischio dell’investimento stesso e chiaramente alla favolosa possibilità di esercitare un lavoro online comodamente da casa propria.

Oggi tutti vogliono guadagnare di più, avere risorse economiche di tutto rispetto, facendo un secondo lavoro oppure facendo un lavoro che permette di ottenere lauti profitti.

Ma si può fare anche se non si possiede un determinato budget per avviare un’attività in proprio? Lo scopriremo insieme in questa guida dove abbiamo riportato alcuni consigli su come fare soldi partendo con un capitale limitato. Per chi si sta chiedendo come far soldi partendo da zero, è importante sapere che al giorno d’oggi ci sono sempre più differenti metodi per riuscire a fare soldi online anche con un piccolo capitale.

Le migliori idee per fare soldi partendo da zero nel 2024

Segue la classifica delle migliori soluzioni, sulle quali investire tempo e denaro nel 2024 per fare soldi partendo da importi molto bassi, spesso da zero (o quasi) e arrotondare la stipendio.

  1. 🥇 Crowdfunding Immobiliare (Investire su Immobili)
  2. 🥈 Dropshipping (e-Commerce)
  3. 🥉 Affiliate Marketing (Affiliazioni)
  4. 🏅 Social Media Manager (Social Media)
  5. 🏅 Creare un Blog (Blogger)
  6. 🏅 Scrivere eBook (Guide e Amazon)
  7. 🏅 Ghostwriting (Scrivere)
  8. 🏅 Copywriter (Scrivere per il Web)
  9. 🏅 Freelance online (Libero professionista)
  10. 🏅 Franchising online (Franchising)
  11. 🏅 Vendere online (Usato)
  12. 🏅 Lezioni Private (Insegnare online)

Fare soldi con il Crowdfunding Immobiliare

Crowdfunding immobiliare
Crowdfunding immobiliare

In poche parole, per crowdfunding immobiliare si intende una tipologia di investimento che consente a più investitori privati o aziende ​​di investire con piccole somme su un progetto immobiliare attraverso specifiche piattaforme di crowdfunding immobiliare, per ottenere vantaggi finanziari. Il guadagno finale è solitamente determinato dalla vendita di un o specifico immobile.

Il crowdfunding immobiliare secondi gli esperti è uno strumento molto interessante, sia per gli investitori con importi bassi che per investitori con capitali importanti, che sono in grado di far fronte a situazioni impreviste in un contesto economico e sociale in rapida evoluzione.

Il crowdfunding immobiliare offre i seguenti vantaggi: 

  • Accessibile a qualsiasi prezzo, grazie ai vari livelli di investimento;
  • Investimenti diversificati, perché si ha la possibilità di partecipare a diversi progetti, suddivisi in area geografica, potenziale impresa, tipologia degli immobili e del progetto;
  • Gestione patrimoniale a carico della piattaforma proponente del progetto;
  • Un business di immobili selezionati e altamente redditizi, che sarebbe molto difficile da identificare e sviluppare autonomamente.

Per maggiori informazioni leggi: Crowdfunding immobiliare: Piattaforme, Guadagni, Opinioni

Fare soldi con Affiliate Marketing

Affiliate marketing
Affiliate marketing

Ancora oggi può risultare profittevole l’Affiliate Marketing, conosciuto anche come marketing di affiliazione.

Tramite il proprio sito web o blog è possibile sponsorizzare determinati prodotti e indicare la piattaforma di vendita.

Perciò l’Affiliate Marketing consiste nel fare pubblicità a degli articoli che sono venduti sulle piattaforme come Amazon. Il profitto deriva dalle percentuali di vendita che variano da prodotto a prodotto.

Mettendo in atto delle ottime strategie di marketing si possono riuscire ad ottenere interessanti guadagni.

Per maggiori informazioni leggi: Investire su Amazon Oggi Conviene? Come funziona, Guadagni

Fare soldi come Social Media Manager 

Social Media Manager
Social Media Manager

La carriera di Social Media Manager si può intraprendere senza investire nulla e partendo da zero.  Si può fare della propria passione per i social una professione.

In sostanza il  Social Media Manager si occupa delle strategie e delle pubblicazioni di contenuti sui social network come Instagram, Facebook e Twitter.

Puoi proporti come professionista per la gestione dei profili delle persone e delle aziende iscritte sui principali social, promettendo loro di fargli ottenere diversi risultati, come l’ottenimento di più follower.

Per maggiori informazioni leggi: Guadagnare con Instagram, Guida e consigli, Aumentare Follower

Fare soldi con un blog o un canale YouTube

Youtube
Youtube

Forse qualcuno si voi si starà chiedendo perché abbiamo messo insieme queste due attività. È molto semplice, il più delle volte i blogger sono anche degli YouTuber affermati.

Nel nostro tempo nomi come FavijTViPantellas sono molto popolari, su YouTube sono seguiti da circa 6milioni di utenti (leggi il nostro articolo Classifica degli Youtuber più seguiti in Italia).

I blogger e gli YouTuber possono arrivare a guadagnare molti soldi solo se si riescono ad avere successo.

Sono professioni che si possono intraprendere anche investendo un capitale bassissimo se non zero, ma per affermarsi e guadagnare ci vuole passione, tempo, costanza e anche studio.

Se vuoi distinguerti dai tanti blogger e youtuber bisogna essere originali, fortemente interattivi con il proprio pubblico, realizzare un lavoro attento e professionale, ad esempio mettendo in pratica le principali tecniche di web marketing, puntare su uno specifico target, curare la SEO e i link building.

Con il tempo e con il giusto impegno si potranno poi cominciare a ottenere dei risultati e a vedere i primi guadagni, che da pochi euro potrebbero un giorno diventare somme sempre più consistenti.

Leggi il nostro articolo: Guadagnare con un Blog: Guida e consigli

Fare soldi con Amazon

Amazon
Amazon

Dato che oggi gran parte della nostra vita si svolge online, molto spesso siamo portati anche a leggere libri e guide sui nostri dispositivi mobili.

Diciamo che sotto diversi aspetti può risultare vantaggioso leggere online, ad esempio si ha sempre a portata di mano il proprio libro preferito o si può consultare velocemente una guida. Possiamo avere con noi centinaia di libri senza subirne il peso nella nostra borsa.

Non a caso, negli ultimi anni, le pubblicazioni di ebook sono aumentate, un esempio è Amazon.

Quindi scegliere di scrivere un libro potrebbe mostrarsi una buona idea che si può trasformare in un vero e proprio business profittevole.

Questo è un tipo di professione che non richiede di investire ingenti somme di denaro, ma la stesura di un libro è molto impegnativa.

Se hai uno o più argomenti di cui parlare puoi creare delle guide o scrivere dei romanzi o dei racconti.

Puoi pubblicare il tuo libro autonomamente, non è più necessario rivolgersi alla casa editrice. Amazon è una di quelle piattaforme che permette il self-publishing e di guadagnare il 70% di royalty.

Si è liberi anche di impostare il prezzo a proprio piacimento a partire da 0,99 cent. di euro fino a superare i 10 euro.

Per maggiori informazioni leggi: Investire su Amazon Oggi Conviene? Come funziona, Guadagni

Fare soldi come Freelance online

Freelance
Freelance

A tutti coloro che hanno delle competenze specifiche il mondo del web offre molte opportunità di lavoro.

Che tu sia giovane o un professionista affermato non ha importanza, tutti possono lavorare come freelance online.

In sintesi il freelance mette in vendita i suoi servizi che variano in base alle competenze in un ambito specifico, come ad esempio il programmatore, copywriter e il web designer.

Per trovare lavoro come freelance online è necessario creare un proprio profilo e candidarsi sulle principali piattaforme che sono dedicate appunto ai freelance come Fiverr (leggi il nostro articolo Come Guadagnare online su Fiverr).

Un altro modo è quello di creare un proprio sito o blog dove poter inserire tutti i propri lavori, foto e i vostri contatti (email, numero di telefono) per permettere poi ai possibili clienti di parlare direttamente con voi.

Fare soldi con il Franchising online

Franchising
Franchising

Per chi non è pratico di vendite online può puntare sul franchising che prevede il sostenimento si dall’inizio del progetto fino alla vendita dei prodotti.

È aperto ad ogni tipo di settore, come quello alimentare, abbigliamento, agenzie di viaggio e immobiliare.

Per avviare questo tipo di attività è necessario possedere un sito web che può essere realizzato su piattaforme come Shopify. L’investimento sicuramente è molto meno dispendioso in confronto alle spese che si dovrebbero affrontare se si decidesse di aprire un vero negozio.

C’è anche la possibilità di aprire un franchising in conto vendita caratterizzato principalmente dal reso dell’invenduto. Ciò sta a significare che il venditore può rendere la merce rimasta e pagare solamente quanto è stato venduto.

Per maggiori informazioni leggi: Franchising, la soluzione ideale per fare Businnes

Fare soldi vendendo online vestiti e oggetti usati

Vendere online
Vendere online

La vendita online di vestiti e oggetti usati permette di guadagnare partendo da zero. Oggi come oggi sul web si trova qualsiasi tipo di prodotto, come i libri, oggetti vintage, dischi in vinile, gioielli e quadri.

Per vendere articoli usati basta andare su siti internet come Facebook Marketplace e Vinted, procedere con la registrazione e poi con la vendita di oggetti usati.

Solitamente per i privati le commissioni sono molto basse e spesso le inserzioni sono gratuite.

In generale questi siti hanno un bacino di utenza molto alto e quindi ci sono più probabilità di trovare qualcuno interessato ad acquistare ciò che si propone.

Per maggiori informazioni leggi: Come vendere online Consigli e idee

Fare soldi con lezioni private online

Superprof
Superprof

Sul web è possibile vendere sia prodotti che servizi e anche le proprie conoscenze. Negli ultimi anni le piattaforme che hanno puntano sull’e-learning sono sempre di più. Di base offrono servizi online conforme a un professionista specializzato.

Le lezioni private online sono sempre più richieste, specialmente in questo ultimo periodo dove a causa del lockdown per la pandemia di COVID-19 tutti quanti ci si è trovati costretti a rimanere a casa.

Ogni tipo di attività si è trasferita sul web, quasi ogni tipo di disciplina può essere insegnata online, dallo yoga, alle lingue, al training aziendale, di cucina, cucito e molto altro ancora.

Perciò in qualsiasi materia ci si sente più ferrati ci si può proporre per dare lezioni private online.

Per effettuare lezioni private non si devono sostenere grandi costi, se non nulli. Ad esempio ci sono piattaforme che permettono di realizzare il sito web gratuitamente, come WordPress, e se si ha bisogno di pubblicizzare la propria attività si possono sfruttare i social network senza investire neanche un soldo.

Oppure ci sono piattaforme come Life Learnding, Cisco WebexiTalki dove è possibile pubblicare in modo gratuito i propri annunci, candidature.

Per quanto riguarda i guadagni questi possono variare in base alle tariffe che si possono attuare a seconda del livello dell’insegnamento, ovvero il grado di esperienza e abilità, e anche da quante lezioni si riescono a effettuare giornalmente.

Per operare su queste piattaforme è necessario crearsi un proprio profilo, dove all’interno devono essere inserite le proprie capacità e competenze.

Per maggiori informazioni leggi: Guadagnare online insegnando le proprie conoscenze? con Superprof è possibile

Fare soldi con i sondaggi online

Sondaggi
Sondaggi

Nel mondo del business online è il metodo più famoso e ricercato. Stiamo parlando di riempire sondaggi online, un metodo che la maggior parte delle persone utilizza per cominciare a lavorare online e fare soldi in Internet.

Quello che dovete fare è partecipare ai sondaggi che vi vengono inviati per email. Una volta riempito ed inviato un sondaggio vi vene riconosciuto un compenso variabile. Devi sapere che molte aziende investono tanti soldi in studi di marketing per capire il comportamento dei loro prodotti nel mercato.

Detto questo, guadagnare con i sondaggi online è una grande opportunità, dove è possibile trovare una collocazione come lavoro online.

Fare soldi con il Ghostwriting

Gosthwriter
Gosthwriter

Il ghostwriter è colui che scrive libri e articoli per un personaggio troppo impegnato o che non è in grado di scriverli da solo. Oggi si può guadagnare online sfruttando le personali potenzialità di scrittura facendo lo scrittore ombra.

Secondo un vecchio articolo datato 1997 del New York Times, quasi la metà dei best-seller sono stai scritti da ghostwriters, e altre fonti stimano la quota fra il 40 e l’80%. Con una storia di lunga data nell’editoria, la professione del ghostwriting da l’opportunità di guadagnare online un reddito costante dalla scrittura dando la possibilità a qualcun altro di prendersene il merito. Anche voi se vi ritrovate in questo profilo, potreste essere un ghostwriter.

A seguire indicazioni e consigli su come guadagnare online come ghostwriter.

Cercate risorse online per trovare opportunità. Oltre a siti di risorse per freelance, prendete in considerazione la ricerca di siti pubblicitari come Craigslist dove gli utenti al di fuori del campo dell’editoria possono essere alla ricerca di assistenza nella scrittura.

Assicuratevi di capire le aspettative dei vostri clienti prima di accettare un progetto – e verificate che comprendano che siete scrittori e non agenti letterario. Potreste essere in grado di offrire consulenza al cliente, ma non sarà formalmente la stessa cosa che ‘rappresentare’ le loro esigenze di pubblicazione. Firmate sempre un accordo scritto con il cliente prima d’intraprendere un progetto di ghostwriting. Questo contratto dovrebbe dettagliare il lavoro che farete nel minimo dettaglio, quanto sarate pagati, quando sarete pagati, la vostra scadenza, e chi terrà il copyright dell’opera (di solito sarà il vostro cliente). È buona idea chiedere un’assistenza legale per stilare o analizzare il contratto.

Promuovere i propri servizi. Cercate il sito web di un autore e / o blogger, specificate sul vostro sito che siete interessati alla professione di ghostwriter. Menzionate i vostri servizi di ghostwriting nella vostra e-mail in fondo insieme alla firma, e lasciate che gli editori e colleghi del settore sappiano che siete ghostwriter.

L’esperienza aiuta, ma bisogna promuovere quello che si è. Cercate opportunità di ghostwriting nei settori in cui si necessita di abilità speciali. Per esempio, in un settore informatico, il ghostwriter può fare un articolo attraente se ha dimestichezza con il gergo tecnologico.

Analizzare i punti di forza e di debolezza di ogni opportunità. Ghostwriting significa in genere che non si riceveranno onori o meriti personali per il lavoro svolto. Voi, però, otterrete molteplici vantaggi.

In primo luogo, i ghostwriter non si devono preoccupare di pubblicizzare il loro lavoro – devono semplicemente soddisfare i termini del contratto di scrittura e il gioco è fatto. In secondo luogo, vi permetterà di trascorrere meno tempo per la ricerca e la preparazione, perché il cliente è generalmente responsabile della fornitura di materiale di fondo, o almeno vi orienta nella direzione giusta.

Inoltre, si può godere del lavoro in team perché invece questa è spesso una professione molto solitaria. Un tipico contratto di ghostwriting è pagato interamente in anticipo. Se una pubblicazione rischia di generare vendite consistenti, tuttavia, si può considerare di accettare un anticipo di più piccolo e una percentuale dei profitti.

Nei casi in cui comparisse il proprio nome su un titolo come co-autore o editore, si può stabilire con il prestigio dei meriti d’associazione di accettare una tariffa più bassa, forse in combinazione con una percentuale di diritti d’autore del libro.

Fare soldi come Copywriter

Copywriter
Copywriter

Scrivere per il web è una professione che si è andata raffinando sempre di più in questi ultimi anni, soprattutto con l’aumentare della moltitudine dei siti presenti in rete e in simultaneità dell’importanza che i contenuti di testo hanno assunto per l’indicizzazione. Guadagnare online scrivendo per il web è diventato un vero e proprio mestiere. Anche se in realtà la scrittura per il web incrementata dalle tecniche SEO è già in ulteriore crescita.

Cercate risorse online per trovare opportunità di scrittura

Le pubblicazioni basate sul web, quelle di stampa che pubblicano contenuti aggiuntivi online, e le imprese hanno tutti bisogno di scrittori freelance per fornire materiale di qualità per i loro siti. Ricercate siti di risorse che offrono libero accesso agli elenchi di opportunità di scrittura online. Pensate d’investire tempo nelle agenzie interinali di lavoro più specializzate.

Evitate gli annunci che non menzionano pagamenti per le vostre prestazioni, o che chiedono agli scrittori di presentare un nuovo lavoro speculando sul fatto che per farsi conoscere bisogna lavorare gratis, dopo tutto, il tempo ha un valore.

Prestate attenzione alle offerte di blog esclusivamente di vetrina che offrono un pagamento in cambio del traffico web.

Prendete in considerazione l’intero contesto di un’opportunità di lavoro

Si può essere disposti a scrivere per pochi soldi, per esempio, se si è appena agli inizi o se un lavoro richiede poco tempo e minimo sforzo. La possibilità di stabilire un rapporto continuativo può meritare l’eccezione di una paga leggermente inferiore, o si potrebbe valutare l’opportunità di mantenere i diritti del vostro materiale dopo che e stato pubblicato.

Leggete i forum, le reti e i gruppi di scrittori, per acquisire conoscenze e comprensione. Imparerete dove cercare lavoro – e quali opportunità da evitare. Assistete ad eventi del settore in grado di produrre preziose opportunità e aiutarvi a ottenere visibilità.

Iniziate il vostro praticantato online con un sito del settore, per esempio di giornalisti e autori. Si può poi prendere spunto da specifici siti per le informazioni specifiche per i vostri interessi di scrittura.

Ricercate organizzazioni di scrittori del vostro campo d’interesse per vedere se e quando ci saranno conferenze sul tema. Ci sono gruppi e molte organizzazioni con sede in altri paesi o regioni del mondo che, regolarmente ospitano incontri con scrittori in viaggio.

Se siete interessati a scrivere per un sito in particolare, esaminate le aree che di quel sito vengono aggiornate più frequentemente.

C’è un blog? Ha la peculiarità di avere contenuti regolari da collaboratori esterni? Capire tutte le opportunità disponibili vi aiuterà a indirizzare il vostro approccio.

Inviate una lettera di presentazione, o, meglio ancora, studiatene una che delinea un campo specifico. Sottolineate la vostra esperienza di scrittura web, se ne avete, e riportate qualsiasi riferimento personale. Se siete a corto di esperienza, ma siete in grado di mantenere un sito web o blog, includete il link del collegamento.

Fare soldi affittando casa

Affitto casa
Affitto casa

Siamo entrati nella nuova epoca della sharing economy, la nuova economia che si focalizza in efficienza e condivisione.
Dagli scatti postati sui social, ai mezzi di trasporto come bici e auto, oggi tutto deve essere diviso con gli altri, infatti la parola d’ordine è: Sharing/Condivisione! Guadagnare online con-dividendo il proprio appartamento è un fenomeno che, in Italia, ha preso piede in maniera repentina negli ultimi due anni, con un incremento del 99% rispetto agli esordi.

La piattaforma che aiuta a lanciarci in quest’avventura si chiama Airbnb, società nata da un’idea di Brian Chesky, che oggi è quotata in borsa circa 24 miliardi di dollari… www.airbnb.it

Brian decise insieme al suo coinquilino, all’ennesimo aumento dell’affitto dell’appartamento che li ospitava, di tirar su una struttura che desse la possibilità di locare una stanza in disuso della casa, ai viaggiatori per piacere o lavoro e ricavarne un profitto. Il progetto partì subito, perché in quei giorni, a San Francisco c’era un convegno, e riuscirono a pubblicizzarsi in tempo sfruttando un’idea folle, quella di utilizzare letti gonfiabili al posto di quelli veri, avendo disponibile solo il salone.

Da lì Airbnb, il sito dei letti gonfiabili. Fu subito un successo!

Così i due ex studenti, grazie all’ausilio di un bravissimo programmatore, sono diventati i fari guida della casa temporanea. Airbnb è un fenomeno, che dal 2008, ha raggiunto 11 milioni di “inquilini” nel mondo (1 milione in Italia), è presente in 35mila città e 192 paesi; Francia, Italia e Gran Bretagna e New York. Lo spirito di Airbnb è proprio la condivisione tra affittuario e ospite, la reciproca fiducia. Per ottenerla è stato studiato un sistema di guest-book incrociato, dove lasciare un commento con le referenze sia dell’host sia degli inquilini di passaggio.

L’Italia è seconda per numero di alloggi in affitto

L’Italia, Paese che, turisticamente parlando, ha da offrire più di tutti, è la seconda per numero di presenze su Airbnb.
Sono molteplici gli alloggi in affitto che mettono a disposizione degli ospiti viaggianti una stanza o tutto l’appartamento. Da lusso improduttivo a seconda o addirittura prima entrata, l’utilizzo della stanza o l’appartamento in disuso, è diventato, attraverso questa piattaforma di sharing, un’ottima fonte di guadagno online per migliaia d’italiani.

Gli alloggi aderenti sono 150mila circa, e molti riescono, affittando settimanalmente, a guadagnare cifre consistenti, in base alla zona di residenza. C’è da calcolare che Airbnb si trattiene una percentuale che va dal 6 al 12% per i viaggiatori e del 3% ai padroni di casa.
Certo è che bisogna essere predisposti alla socialità e alla condivisione, essere curiosi. Avere continuamente facce nuove in giro per casa può essere costruttivo per chi ha queste doti specifiche.

Insomma l’ospite arriva a far parte della famiglia se si riesce a trovare ogni volta la giusta accoglienza.

Sulla scia di Airbnb, troviamo Homelidays, del gruppo francese Homeaway, che chiede agli inserzionisti invece una tariffa annuale per comparire sul sito.

Fare soldi realizzando Webinar

Webinar
Webinar

I webinar rappresentano l’ultima frontiera per quanto riguarda il marketing digitale. Negli ultimi anni sono molto utilizzati dagli addetti ai lavori. In sostanza, grazie ai Webinar è possibile assistere a eventi online stanno comodamente seduti davanti al proprio computer. Questa è una soluzione ottimale, che ci rende anche più disposti a recepire le informazioni e a partecipare meglio allo specifico contesto. Per quale motivo? Perché i Webinar online sono dei seminari interattivi in modalità live, In poche parole, con questo strumento è possibile interagire con il relatore attraverso domande che appariranno in una chat. Analizziamo, ora, un attimo, i principali vantaggi.

Come prima cosa, grazie alle sue caratteristiche innovative, i webinar sono fruibili da diversi dispositivi e in qualunque momento. Inoltre, ulteriori vantaggi per gli utenti sono: per la partecipazione ai seminari, non c’è bisogno di affrontare nessuna spesa di viaggio, nessun tipo di organizzazione e infine, nessuna perdita di tempo, visto che basta solamente collegarsi allo specifico sito nell’orario definito.

Per gli organizzatori, invece, c’è possibilità di avere, per esempio, anche 1.000 utenti connessi senza costi per la location.

Sostanzialmente, i Webinar vengono utilizzati dagli professionisti per tre motivi principali:

  • Per presentare o informare su un determinato prodotto a persone geograficamente distanti, magari distribuite su tutto il territorio nazionale;
  • Per organizzare riunioni a distanza, le cosiddette conference call;
  • Effettuare un collegamento in diretta per workshop/eventi e quant’altro.

Per quanto riguarda il primo punto è necessario fare un ulteriore approfondimento.

Va diviso in altri settori specifici. Andiamo a vedere quali sono… I Webinar vengono progettati anche per posizionare l’azienda sul mercato di riferimento, con lo scopo primario di costruire un database di marketing dove intercettare e coinvolgere i decision makers. È consigliabile che durante questo genere di Webinar bisogna far presente che ci sarà un seguito in futuro, in modo da tenere “calda” la platea e di fornire la possibilità di download di materiale esclusivo per tutti coloro che sono online in quel momento.

Lead Generation online

Per indurre gli utenti a partecipare è possibile utilizzare diversi servizi.

Primo fra tutti è la mailing list, in cui si possono invitare a partecipare chi già conosce l’azienda in modo da far vedere loro ulteriori soluzioni, prodotti o servizi. In questo caso, durante il webinar il relatore deve poter mettere in condizione gli utenti di porre delle domande, al fine di conoscere meglio le esigenze dello spettatore online da cui trarre spunti futuri e alla fine richiedere una “satisfaction” da utilizzare per un successivo contatto.

Selling online

Molto utili mentre si sta facendo un webinar è la presentazione di casi di studio reali. Il motivo principale è perché attraverso questi esempi sarà possibile cercare di trasformare i prospect, ovvero i partecipanti al Webinar online, in clienti veri, magari anche andando a offrire un incentivo a tempo o un pacchetto creato ad hoc per queste occasioni. In conclusione, per creare un Webinar è necessario utilizzare degli strumenti appositi. In commercio ne esistono parecchi.

Fare soldi con il fashion social network

Fashion social network
Fashion social network

Nell’era in cui tutto è diventato social, nascono anche i primi fashion social network. Ma di cosa si tratta nello specifico? In sostanza, sono dei social network, in cui utenti con lo stesso interesse, in questo caso la moda, comunicano e condividono post, foto e video sul proprio profilo. Un primo esempio, in un certo senso, è stato Instagram, un luogo virtuale dove modelle, influencer e persone comuni pubblicano le proprie foto, indossando vestiti di ogni genere, con l’intento principale di farsi conoscere e di essere seguite da più utenti possibili.

Ora, invece, nascono dei veri e propri social network con l’obiettivo primario di sponsorizzare i capi d’abbigliamento della persona che li indossa.

Ma andiamo a vedere, nel dettaglio, cosa sono e come si può guadagnare online, pubblicando i propri outfit.

21 Bottons è il primo fashion social network che approda nel nostro Paese. Si tratta di un’applicazione pensata per creare i look perfetti, fare shopping online e diventare influencer di successo, guadagnando in modo facile senza tralasciare che è possibile lavorare da casa.

21 Bottons è una piattaforma sociale, molto intuitiva e dinamica, in cui attraverso un semplice click si possono fare tutte le attività appena citate. Il procedimento di registrazione è facile. Basta creare un profilo con foto e dati personali oppure iscriversi direttamente tramite Facebook e Instagram.

Una volta eseguito questo primo passaggio, si entra a far parte del social, dove è possibile subito conoscere le cosiddette buttoners più influenti in Italia. Quest’ultime sono le persone maggiormente seguite su 21Buttons. Inoltre, in base ai vostri gusti potrete decidere di seguirle sin da subito e magari, potrete, un giorno ritrovare il vostro profilo tra quelli più apprezzati e seguiti. Sulla home vi appariranno le foto più recenti di chi state seguendo e anche qui potrete lasciare un feedback positivo, ovvero un cuoricino, nel caso in cui la foto e il capo d’abbigliamento caricato sono di vostro gradimento.

Uno degli aspetti più innovativi è che se vi dovesse piacere una maglietta, un pantalone oppure un paio di scarpe, potrete sapere, con un semplice click tutti i dettagli in merito a brand e prezzo e infine potrete anche acquistarlo. Non solo, è possibile anche salvare il capo e inserirlo in un guardaroba virtuale, rendendolo pubblico o privato.

Infine, il tasto abbina, consente di dare un’occhiata su come altre persone hanno abbinato un determinato capo d’abbigliamento che vi piace tanto e prenderne spunto o scegliere di abbinarlo in modo totalmente diverso.
Se pensate, per esempio, a quante volte, vi è capitato di vedere su Instagram qualcosa di bello e non sapere dove poterlo trovare… Con questa applicazione si risolve il problema!

Come guadagnare online con il fashion social network

Innanzitutto è necessario caricare le vostre foto dall’icona della macchina fotografica o direttamente da Instagram.
21Buttons vi chiederà di taggare il capo e di indicarne il prezzo e la marca, in modo da diventare voi stesse influencer per altre ragazze. Nel momento in cui un utente acquista un capo attraverso una foto da voi pubblicata riceverete in cambio una commissione.

Finalmente, ora, l’impegno che ci si mette per farsi un selfie, oppure per farvi scattare una foto con la giusta luce, con il make up perfetto e con quell’outfit particolare, verrà ripagato in modo semplice e innovativo.

Fare soldi con il Data Entry

Data entry
Data entry

In Italia il Data Entry è un’ attività non molto conosciuta e sfruttata solamente da alcune società. Invece, nel resto del mondo le cose sono ben diverse esistono delle vere e proprie piattaforme di telelavoro che consentono di svolgere questo tipo di lavoro da casa, da freelance. Data Entry significa inserire i dati all’interno di un database, fogli di calcolo, siti internet o altri portali. Questo è uno dei tanti lavori in cui è possibile lavorare da casa, possedendo solamente un computer e una connessione wi-fi.

Sostanzialmente possiamo dire che questa attività rientra nel progressivo processo di esternalizzazione dell’attività aziendale che vede, sempre più, le imprese affidare a persone che magari lavorano dalla propria abitazione funzioni che prima svolgevano in ufficio.

Ma andiamo a scoprire, nel dettaglio, quali sono le mansione dell’addetto al data entry, quanto è possibile guadagnare online in media e come fare per iniziare a intraprendere questa attività.

Di cosa si occupa l’addetto al data entry?

Quali sono le competenze specifiche e il ruolo dell’addetto al data entry e soprattutto qual è la formazione adeguata per svolgere questo tipo di lavoro online? Cominciamo col dire che l’operatore data entry è colui che contribuisce ad assicurare un efficace trattamento dei dati tramite l’inserimento degli stessi su differenti piattaforme online, in genere.

A volte può essere richiesto l’inserimento di dati anagrafici dei clienti, altre volte ancora può essere richiesto il semplice inserimento di annunci online.

A commissionare questa attività sono aziende di vario genere, la quale si suddivide in due fasi:

  1. Il primo step: prevede l’inserimento dei dati grezzi nel sistema di riferimento;
  2. Il secondo step: prevede l’organizzazione e l’estrazione delle varie informazioni dalla banca dati che le contiene.

In sostanza, quindi, il data entry si occupa solamente della prima di queste due fasi, tramite l’inserimento manuale dei dati ricavati da documenti cartacei e non. Per questo motivo, tale attività lavorativa può essere svolta in remoto, consentendo alle aziende di ridurre i costi. Ma torniamo al discorso delle competenze necessarie. Ovviamente è necessario avere competenze tecniche legate alla conoscenza degli strumenti videoterminali. Inoltre, solitamente è richiesta la conoscenza della lingua inglese. Infine, possedere buone competenze informatiche.

È chiaro che le tariffe sono varie e non fisse. In alcuni casi è il datore di lavoro a stabilire il prezzo da pagare per tale attività, in altre questa tariffa può essere concordata da entrambe le parti.

Se, invece, si riesce a reperire lavori di questo genere grazie a un portale per freelance, allora, probabilmente, si dovrà pagare una certa percentuale del ricavato anche al sito in questione.

Bisogna dire che, però, la figura del data entry spesso viene assunta a tempo determinato. In ogni caso se riuscite a farvi conoscere e ottenere un incarico più duraturo, potreste guadagnare online anche circa 16000 euro lordi annui, ovvero al pari di un impiegato.

Le norme sulla sicurezza sul lavoro da rispettare

Vogliamo ricordarvi che anche quando si lavora in remoto, il datore di lavoro e lo stesso data entry devono rispettare quanto stabilito in materia di sicurezza dal Decreto legislativo numero 626/1994 e dal Decreto ministeriale numero 244/2000. Essi disciplinano il corretto uso dei videoterminali: ogni società è tenuta a rispettare determinati requisiti sui luoghi di lavoro legati all’ambiente, all’illuminazione, ai tavoli e alle sedie, al monitor e molto altro.

L’addetto al data entry può riscontrare i classici disturbi fisici da computer (oculari e visivi) oltre che quelli muscolo-scheletrici (tendinite, sindrome del tunnel carpale, artrosi cervicale, ecc.), è consigliabile, quindi, adottare gli accorgimenti del caso, come la riduzione della luce artificiale, la giusta inclinazione del monitor, utilizzare attrezzature ergonomiche ed effettuare pause brevi ma frequenti. È importante salvaguardare la propria salute!

Quali sono i siti di data entry più affidabili?

La risposta non è facile, poiché online esistono una miriade di siti poco affidabili, quindi, bisogna prestare molta attenzione. Tra i portali più affidabili troviamo senz’altro www.freelance.com. Questo sito non offre solo lavori di inserimento dati, ma anche tante altre mansioni freelance.

La maggior parte delle aziende sono straniere, i datori di lavoro italiani continuano ancora a preferire i dipendenti tradizionali, in ufficio. Anche in questo caso il sito preleva una parte di denaro dal guadagno del lavoratore. Si tratta di un sito più sicuro e affidabile rispetto agli altri, perché il datore di lavoro è obbligato a versare il corrispettivo in denaro al lavoratore prima della fine della commissione, in un conto del sito apposito.

Dopodiché a lavoro finito, la parte più importante verrà rilasciata al lavoratore.

Fare soldi noleggiando oggetti

Noleggia oggetti
Noleggia oggetti

Esiste un nuovo modo di guadagnare online, ovvero noleggiare online i propri oggetti. Da un trapano agli addobbi per una festa, ormai è possibile noleggiare qualsiasi cosa su internet. Di recente sono nate delle applicazioni e siti web che ti consentono proprio di svolgere questa attività, in modo semplice e veloce. In quest’articolo vedremo come noleggiare oggetti online e quali sono le app e i siti che, nello specifico, ti permettono di farlo.

Ormai esiste un vero mercato online al riguardo, in cui potrete trovare a disposizione e noleggiare una quantità spropositata di oggetti di diverso genere. Ecco dunque che spiegheremo in questa guida come si può guadagnare noleggiando oggetti online.

Va subito detto che, esistono due possibilità:

noleggio tra due privati oppure noleggio tra un’azienda e un privato.

Una volta scelta la tipologia di noleggio è necessario scegliere il sito o l’app con cui si intende noleggiare. Quest’ultima scelta deve essere presa in base al tipo di oggetto che si desidera affittare. Per esempio se si vuole noleggiare un mobile, bisogna iscriversi a siti dedicati all’arredamento. Ma lo vedremo meglio nel prossimo capitolo. Detto questo, è necessario iscriversi, seguendo la procedura di registrazione e quindi compilando la form con i dati richiesti. Una volta registrati, il gioco è fatto. Basterà solamente inserire uno o più oggetti che intendete noleggiare e inserire il singolo prezzo per ognuno.

Ricordate che, però, il sito si tratterrà una commissione, solitamente il 10% o il 15%, per ogni noleggio.

Come accennato prima, online sono presenti diverse piattaforme che mettono in contatto diretto coloro che offrono il servizio di noleggio con coloro che cercano un oggetto da noleggiare.

In primis, ci sono Stuffpal e il social network Snapgoods, nate dal concetto: perché acquistare, quando invece si può avere in prestito?

Nascono e vengono maggiormente utilizzate nei Paesi anglofoni e sono disponibili esclusivamente in lingua inglese.

Per quanto riguarda il panorama italiano, si stanno diffondendo i siti e le app di noleggio dedicate a un solo genere di oggetti, come quelli per il matrimonio, festa o ricevimento come Matrimonioidee oppure il sito di Matrimonio.com.

Sono sicuramente tra gli oggetti da noleggiare con più richiesta.

Se, invece, siete interessati ad affittare o a prendere a noleggio mobili d’arredamento di ogni genere e tipo, potete iscrivervi a Di mano in mano. Ovviamente se siete della zona di Milano, il noleggio sarà più semplice e meno costoso, ma in ogni caso il sito mette spesso a disposizione diversi oggetti con sconti davvero sorprendenti che possono raggiungere anche il 50% del prezzo iniziale.

Se invece abitate in Toscana, è consigliabile Emporium1919. È possibile trovare davvero di tutto, anche arredamento specifico, dalle voliere alle sedie da barbiere, dai bauli d’epoca alle macchine da presa cinematografiche in legno.

Non solo, se avete bisogno di attrezzature e di strumenti di lavoro, vale la pena di visitate Italnolo. Passiamo, ora, ai siti web che propongono un’offerta ambia e variegata con l’ulteriore opportunità di contattare direttamente le aziende e di richiedere preventivi.

Uno tra i più completi in questo senso è sicuramente Noleggio-affitto.it, che è suddiviso in specifiche categorie: noleggio di abiti da cerimonia, costumi, vestiti, mezzi di trasporto, auto di lusso, veicoli commerciali e traslochi, pullman, addobbi natalizi, bagni chimici e perfino pagine dedicate al car sharing e allo scambio o affitto della propria casa.

Infine, bisogna citare anche Locloc, un sito davvero ben organizzato, sia per chi cerca quanto per chi offre. Si tratta di una grande “community del noleggio”, dotata di un’interfaccia semplice, che consente di noleggiare per categorie, per mezzo di contratto, assicurazione sugli oggetti pubblicati e con la possibilità di rilasciare recensioni e commenti per ogni esperienza di noleggio.

Per ultimo, nascerà anche un’app dedicata esclusivamente al noleggio tra privati, che si chiamerà Paladin, che promette di poter noleggiare anche un trapano per i lavori di casa e una volta finito restituirlo, pagando un corrispettivo in denaro per il servizio.

FAQ: Domande Frequenti

E’ possibile fare soldi in poco tempo?

Per fare soldi in poco tempo è necessario investire un capitale importante, ma ciò non è garanzia di guadagno, dipende dalla tipologia di investimento e dalle capacità dell’investitore.

Quali sono i migliori metodi per fare soldi?

Ad oggi i migliori metodi per fare soldi sono:

  1. 🥇 Crowdfunding Immobiliare (Investire su Immobili)
  2. 🥈 Dropshipping (e-Commerce)
  3. 🥉 Affiliate Marketing (Affiliazioni)
  4. 🏅 Social Media Manager (Social Media)
  5. 🏅 Creare un Blog (Blogger)
  6. 🏅 Scrivere eBook (Guide e Amazon)
  7. 🏅 Freelance online (Libero professionista)
  8. 🏅 Franchising online (Franchising)
  9. 🏅 Vendere online (Usato)
  10. 🏅 Lezioni Private (Insegnare online)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *