Guadagnare con i beacon

Come guadagnare con i Beacon?

Cosa sono e come guadagnare con i beacon

Nell’ultimo periodo esiste un nuovo modi di guadagnare online ed è rappresentato dai beacon. Si tratta dell’ultima frontiera in fatto di comunicazione commerciale e del cosiddetto marketing di prossimità.
Un report del 2014 di Business Insider stima che entro il 2018 negli Stati Uniti saranno installati 4 milioni e mezzo di questi sistemi. Ma scopriamo cosa sono e come è possibile guadagnare online

I beacon: definizione

Partiamo dall’inizio: la tecnologia Beacon è basata sul Bluetooth, ovvero la possibilità di trasmettere e ricevere piccoli messaggi nelle vicinanze (in un raggio medio di 50 metri).
In sostanza, nel beacon esistono due parti: un presentatore (un dispositivo beacon) e un ricevitore (un’ app per smartphone). Il primo serve a pubblicizzare un determinato prodotto o servizio e, solitamente, esordisce “Io sono qui, il mio nome è…”.

Mentre il ricevitore rileva questi sensori beacon e fa tutto ciò che sia necessario fare.

La parte trasmittente spedisce soltanto informazioni.

Il trasmettitore non fa niente altro che inviare questa informazione ogni frazione di secondo.

Per esempio, se McDonalds decide di installare dei dispositivi beacon all’interno dei propri fast food e creare un app che può parlare con l’utente, una volta che quest’ultimo entra in un locale specifico, potrebbero avvisarlo di una determinata promozione quando si trova alla cassa, oppure informarlo nel momento in cui sta uscendo.

Quindi, con le informazioni trasmesse da ciascun beacon, un’app, dopo averle lette, può dire quanto vicino (o lontano) siano rispetto al telefono ed effettuare delle azioni, come inviare avvisi, offrire sconti, accendere o spengere le luci, aprire la porta, e molto altro.

In parole semplici, i beacon non sono nient’altro che messaggi inviati da dispositivi trasmittenti, successivamente sono rilevati e processati da un dispositivo ricevente, come un’app.

Per quanto riguarda l’hardware, i beacon sono centraline rettangolari di pochi centimetri con una batteria, sistemate accanto all’oggetto da connettere. Per installarle è necessario chiedere l’aiuto di un professionista del settore. Un beacon costa in media 50 euro, ma va, ovviamente, programmato. E se bisogna anche sviluppare un’app collegata a esso, i costi aumentano ulteriormente.

Dove si trovano i beacon

Guadagnare con i beacon

Guadagnare con i beacon

Al giorno d’oggi guadagnare con i beacon è possibile e vengono utilizzati principalmente nei negozi per comunicare al cliente le ultime offerte, mostrargli le schede tecniche dei prodotti presenti nel punto vendita e i commenti di chi li ha già utilizzati. È come avere un assistente personale proattivo, che in automatico ci fornisce tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno.
Negli Stati Uniti, sono stati usati addirittura per promuovere il cartone animato dei “Minions”, attraverso i cartelloni pubblicitari affissi sui mezzi pubblici, che si connettevano tramite beacon, appunto, ai cellulari di chi era sul bus per mostrare il trailer.

I beacon vengono sfruttati anche nei musei, sotto forma di guide hi-tech che, attraverso il cellulare, raccontano la storia delle opere, il contesto socio-culturale nel quale sono state realizzate e ne svelano i dettagli tecnici.

Come guadagnare con i beacon

I beacon permettono a qualsiasi imprenditore di fare soldi online e di aumentare la visibilità dei propri prodotti o servizi. Si tratta di una nuovo sistema innovativo che consente di far conoscere, in modo mirato e non invasivo, la propria attività.
Non è una strategia di promozione che assilla il cliente e non consente di ottenere grandi risultati in questo senso, come per esempio la tradizionale newsletter, al contrario tale sistema supporta l’utente nella scoperta del brand facilmente. Sarà necessario solo scaricare un’app specifica.

I dati di Business Insider mostrano che c’è sempre più attenzione sulle potenzialità dei beacon.

Inoltre, questa tecnologia potrebbe presto perfino sostituire mappe e dépliant cartacei e informazioni ripetute al microfono da qualche speaker.

Conto Demo gratuito!

Leave a Reply