Guadagnare con Telegram

Inizia a guadagnare con Telegram

Anche se WhatsApp è la soluzione migliore per guadagnare online con le app di messaggistica, esiste un’altra soluzione in questo senso, ovvero guadagnare online con Telegram.
Ma di cosa si tratta e come è possibile guadagnare grazie a questa app gratuita? Scopriamolo subito…

Che cos’è Telegram?

Come appena accennato, Telegram è un’app russa di messaggistica istantanea, totalmente gratuita che offre diversi servizi.
Lo stesso creatore Durov ha confermato molteplici volte che non sarà mai un servizio a pagamento e probabilmente è proprio per questo che Whatsapp non ha mai messo il costo fisso annuale.
Ma torniamo alla domanda principale, ovvero “è possibile guadagnare online con Telegram?”. La risposta è “certamente sì”.
Ok, ma in che modo? Calcolando che su Telegram non è possibile creare direttamente bot o canali a pagamento.

Creare i BOT su Telegram

Creare un bot utile e, di conseguenza, utilizzato da molti utenti, è possibile inserire un link per una eventuale donazione esterna (per esempio un link per il nostro paypal).
Inoltre, è possibile aggiungere anche un ulteriore link per offrire un certo servizio a pagamento che sia coerente con il bot.
Per esempio se si è in grado di montare video personalizzati con materiale degli utenti, si potrebbe anche indicare la nostra email per un eventuale contatto.

Non solo, esistono anche servizi online a cui poter collegare il bot creato, che pagano per poter visualizzare la pubblicità.

Attenzione, bisogna però non abusare mai troppo di tutti questi metodi, altrimenti si rischia di perdere il numero degli iscritti. Ricorda sempre che per la maggior parte degli utenti ricevere troppe notifiche è estremamente fastidioso, soprattutto se si tratta di notifiche pubblicitarie.

Creare dei canali su Telegram

Le società online più importanti trattano offerte e sconti su vari siti, pensate a Amazon, Ebay, Gearbest o Aliexpress.
La nuova frontiera è inviare via Telegram (o altre app di messaggistica) gli avvisi su eventuali offerte e promozioni. In questo modo l’utente è sempre costantemente aggiornato.
Questa pratica prima veniva fatta via mail attraverso la newsletter ora invece dalle app di messaggistica, perché maggiormente visualizzate, rispetto alla posta elettronica.
Ed ecco che entrano in gioco i canali. Quest’ultimi utilizzano i cosiddetti programmi di affiliazione con i grandi siti e guadagnano per ogni volta che un singolo utente clicca sui loro link condivisi.

Guida trading Azioni Amazon
Guadagnare con telegram

Guadagnare con telegram

Inoltre, riescono anche a fare soldi online in un altro modo, ovvero pubblicizzando prodotti e servizi di aziende nuove che hanno bisogno di maggiore visibilità.
Per esempio, la società online cinese Gearbest è tra i più semplici da utilizzare.

Se si possiede un profilo personale sul sito, si ha a disposizione l’opzione “Gei it free” attiva, che genererà un link ad hoc del prodotto che si sceglie di promuovere. Chiunque comprando da quel vostro link, vi permetterà, così, di ottenere un profitto . Nel caso specifico di Gearbest però, invece di pagare con dei soldi, fornisce sconti o addirittura regala il prodotto che avete condiviso se è venduto un determinato numero di volte tramite il vostro link.
Se il prodotto ha un prezzo basso sarà necessario farlo comprare una volta sola per riceverlo gratis.

Ovviamente se si tratta di un bene più prezioso, come uno smartphone, dovrà essere venduto molte più volte.

Una volta ottenuto il prodotto, magari è possibile rivenderlo sempre online, senza spese su Ebay o altri siti, ottenendo così un ulteriore guadagno.
Per quanto riguarda, il re degli e-commerce, ovvero Amazon, invece, consente di ottenere guadagni più elevati. Il suo programma di affiliazione, infatti, consente un diritto del 10% dei ricavi ottenuti dalla vendita di ogni prodotto tramite il nostro link condiviso.
Inoltre, anche sui canali è possibile fare pubblicità retribuita, ma vale lo stesso discorso dei bot: troppi messaggi pubblicitari fanno scappare gli iscritti.

Conclusioni

Come abbiamo visto, le alternative per guadagnare online con Telegram non mancano di certo, ma bisogna impegnarsi, è necessario scegliere di condividere prodotti o servizi interessanti, che possono avere un riscontro positivo da parte degli utenti, ma anche con offerte irripetibili per attirare più persone possibili.

Conto Demo gratuito!

Lascia un Commento