Le 10 Sneakers più Rare e Costose al Mondo, Classifica AGGIORNATA [2024]

Siete talmente tanto appassionati di sneakers che non indossereste altro? Allora questa è sicuramente la classifica che fa per voi. Vi parliamo infatti delle sneakers più rare e costose al mondo.

I rapper amano così tanto le scarpe da ginnastica e il lusso che sono riusciti a creare dei prodotti unici e inimitabili. Spesso nascono da collaborazioni con artisti e atleti di fama mondiale.

Sono stati realizzati modelli che sia per quanto riguarda la loro storia che per il loro design sono riservati esclusivamente al mondo del collezionismo. Per non parlare dei loro prezzi esorbitanti. Generalmente gli acquirenti di queste scarpe sono soprattutto uomini. Si tratta di persone che guardano alla moda come hanno fatto da sempre le donne.

Le sneaker oggi sono diventate un icona, uno status symbol, un modo per comunicare la propria personalità.

Inoltre ad attrarre le persone a comprare questo tipologia di scarpe è la scarsità, il più delle volte ne vengono prodotte un numero limitato. Questo le rende più desiderabili e di conseguenza sale il loro valore sul mercato.

Le 10 Sneakers più costose al mondo

10 Sneakers più costose al mondo

Dopo un’attenta e meticolosa ricerca, possiamo garantire che le Sneakers più costose al mondo, sono:

  1. 🏆 Air Jordan 13 ”Breds” Black and Red (2.238.000 dollari)
  2. 🥇 Solid Gold OVO x Air Jordan (2.000.000 di dollari)
  3. 🥈 Prototype Nike Air Yeezy “2008 Grammy edition” (1.800.000 dollari)
  4. 🥉 Game Worn Nike Air Ships (1.470.000 dollari)
  5. 🏅 Game Worn Air Jordan 1 With Dunk Sole (675.000 dollari)
  6. 🏅 Air Jordan 1 Chicago Game Worn (560.000 dollari)
  7. 🏅 Nike Moon Shoes (437.500 dollari)
  8. 🏅 Fast Game Worn Converse fastbreak high di Michael Jordan (190.373 dollari)
  9. 🏅 Air Jordan 11 Space Jam ”Player Sample” (176.000 dollari)
  10. 🏅 Air Jordan 1 Retro “Reverse Shattered Backboard” Factory Flawed (150.000 dollari)

Air Jordan 13 ”Breds” (Black and Red): 2.238.000 dollari

Sneakers più costose: Air Jordan 13 ''Breds'' (Black & Red)
Sneakers più costose: Air Jordan 13 ”Breds” (Black & Red)

Le sneakers Air Jordan 13 ”Breds” (Black and Red) firmate e indossate da Micheal Jordan nella finale NBA del 1998 sono ad oggi le sneakers più costose al mondo.

Le Air Jordan 13 ”Breds” (Black and Red) sono l’unico paio indossato da Jordan nelle finali NBA che sia mai stato autenticato dal MeiGray Group (autenticatore ufficiale della NBA).

La sneakers presentavano un occhio olografico non convenzionale e una suola che ricordava una zampa di pantera. Le innovazioni presenti nel modello avevano lo scopo di dare ai giocatori “l’agilità di un gatto”.

Dopo la partita, Jordan consegnò le famose sneakers ad un raccattapalle che gli aveva trovato la giacca persa durante un allenamento.

Solid Gold OVO x Air Jordan: 2.000.000 di dollari

Sneakers più costose: Solid Gold OVO x Air Jordan
Sneakers più costose: Solid Gold OVO x Air Jordan

La realizzazione delle Sneakers Solid Gold OVO x Air Jordan è nata dalla collaborazione tra la Air Jordan e la OVO per il famoso rapper Drake. Le scarpe sono state realizzate dall’artista Matthew Senna, fanno parte della serie Higher Learning. Sono in oro massiccio a 24 carati e pesano 100 pounds, quasi 50 kg.

Il loro costo è di 2 milioni di dollari.

Come potete immaginare non sono sneakers indossabili, ma possono essere ammirate come una vera e propria opera d’arte.

Prototype Nike Air Yeezy “2008 Grammy edition”: 1.800.000 dollari

Sneakers più costose: Prototype Nike Air Yeezy 2008 Grammy edition
Sneakers più costose: Prototype Nike Air Yeezy 2008 Grammy edition

Indossate unicamente da Kanye West ai Grammy del 2008, queste scarpe hanno raggiunto il prezzo più alto per una vendita di sneakers.

La scarpa è realizzata in pelle nera con dettagli traforati su tutta la tomaia e il rivestimento del tallone è marchiato con uno “Swoosh” tono su tono. Il design presenta l’iconico cinturino Yeezy sull’avampiede e i caratteristici lacci a medaglione “Y” in rosa brillante (che non sono stati indossati da Kanye durante la sua esibizione).

Questa scarpa ha fatto da lancio per Kanye esprimendo le serie intenzioni che aveva di far parte del mondo dello streetwear.

Game Worn Nike Air Ships: 1.470.000 dollari

Sneakers più costose: Game Worn Nike Air Ships
Sneakers più costose: Game Worn Nike Air Ships

Le Nike Arships furono le prime scarpe indossate da Michael Jordan come professionista nel 1 novembre 1984.

Fu famoso lo Spot, dove Michael indossava queste scarpe ma in colorazione nero e rosso, che uscii’ dopo che l’NBA bandì il paio di scarpe, dicendo: “L’NBA non può farti smettere di indossarle”.

Game Worn Air Jordan 1 With Dunk Sole: 675.000 dollari

Sneakers più costose: Game Worn Air Jordan 1 With Dunk Sole
Sneakers più costose: Game Worn Air Jordan 1 With Dunk Sole

Nel 1986 Micheal dovette far fronte ad un piede rotto e per giocare meglio, si fece cambiare la suola delle scarpe con una suola delle dunk, molto più morbida rispetto a quella delle Jordan.

Inoltre la scarpa presenta un difetto di fabbrica, e cioè la mancanza del terzo occhiello nella scarpa destra.

Air Jordan 1 Chicago Game Worn: 560.000 dollari

Sneakers più costose: Air Jordan 1 Chicago Game Worn
Sneakers più costose: Air Jordan 1 Chicago Game Worn

Qui parliamo della prima versione delle Air Jordan indossata da Micheal nel 1994, nella colorazione ”Chicago”, che è quella più riconosciuta ed iconica.

Il termine “Air Jordan” è stato coniato dall’agente di Michael Jordan, David Falk. Apparentemente David ha inventato il nome perché le scarpe Nike avevano l’aria nelle suole e perché, ovviamente, Michael Jordan giocava a basket nell’aria.

Nike Moon Shoes: 437.500 dollari

Sneakers più costose: Nike Moon Shoes
Sneakers più costose: Nike Moon Shoes

Nel 1972 la Nike debuttò alle olimpiadi con questo primo paio che presentava un’innovazione geniale.

Il co-fondatore di Nike, Bill Bowerman, utilizzò la piastra per waffle di sua moglie per creare queste scarpe, e la suola lasciava impronte molto simili a quelle degli astronauti sulla Luna, da qui prendono il nome di Nike Moon Shoes.

Fast Game Worn Converse fastbreak high di Michael Jordan: 190.373 dollari

Sneakers più costose: Fast Game Worn Converse fastbreak high di Michael Jordan
Sneakers più costose: Fast Game Worn Converse fastbreak high di Michael Jordan

Non si tratta di un paio di scarpe da ginnastica Converse qualunque, queste sono state indossate da Michael Jordan durante la stagione del campionato della Carolina del Nord nel 1982.

Anche se non sono state indossate durante la partita del campionato nazionale contro il Georgetown, comunque Micheal Jordan le firmò scrivendo “1982 NCAA Championship”.

Il loro valore è di 190.373 dollari.

Air Jordan 11 Space Jam ”Player Sample”: 176.000 dollari

Sneakers più costose: Air Jordan 11 Space Jam Player Sample
Sneakers più costose: Air Jordan 11 Space Jam Player Sample

Questa versione campione delle Air Jordan 11 “Space Jam” é firmata in argento Michael Jordan con la scritta ”Campione del Giocatore” visto che il modello era pensato solo per quest’ultimo e non era accessibile in negozio.

La pelle verniciata sulla tomaia della scarpa ha inoltre permesso a Michael di indossare le scarpe da ginnastica con un abito.

Air Jordan 1 Retro “Reverse Shattered Backboard” Factory Flawed: 150.000 dollari

Sneakers più costose: Air Jordan 1 Retro Reverse Shattered Backboard Factory Flawed
Sneakers più costose: Air Jordan 1 Retro Reverse Shattered Backboard Factory Flawed

Queste scarpe furono realizzate in onore del tabellone mandato a pezzi nella partita del Nike Exhibition Game, disputata in Italia nel 1985. Questo tour fu organizzato dalla Nike per promuovere in Europa le “Air Jordan”, allora non ancora molto conosciute.

Michael Jordan si fece subito notare per il suo talento mettendo a segno 30 punti, di cui due sono rimasti nella storia. In particolare con un canestro mandò in frantumi il tabellone.

La Nike proprio per rendere omaggio a questo canestro, nel 2016 realizzo le Air Jordan 1 Retro “Reverse Shattered Backboard”. Per i colori della scarpa, bianco e arancione, si sono ispirati alla squadra per la quale Jordan giocò il match, la Stefanel.

Questo modello fu prodotto in edizione limitata, con la singolarità data dalla grafica della soletta che richiama i vetri del tabellone ridotto in frantumi.

A rendere ancora più unica questa scarpa è il particolare difetto di fabbrica, ovvero uno swoosh capovolto.

La scarpa raggiunse un valore stimato di circa 150.000 dollari.

Buscemi 100MM Diamond: 132.000 dollari

Sneakers più costose: Buscemi 100MM Diamond
Sneakers più costose: Buscemi 100MM Diamond

Queste Diamond Sneaker sono prodotte da Buscemi, la fashion boutique che si trova a New York, specializzata in sneakers di lusso.

Sono in pelle bianca, con diamanti da 11,5 carati incastonati in pezzi d’oro da 18 carati.

Costo 132.000 dollari.

Air Jordan 12 “Flu Game”: 104.000 dollari

Sneakers più costose: Air Jordan 12 Flu Game
Sneakers più costose: Air Jordan 12 Flu Game

Le scarpe furono usate da Michael Jordan, campione di basket, nel 1997 nel “Flu Game” delle finali NBA tra i Chicago Bulls e gli Utah Jazz.

Le sneaker furono state regalate, dopo la partita, da Jordan a Preston Turman, un raccattapalle degli Utah Jazz, che poi diventò suo amico. Ad avvicinarli in particolare fu il fatto che Turman riuscì a provvedere al succo di mela durante la partita, tanto desiderato da Jordan.

Il ragazzo tenne le scarpe da parte, in una cassetta di sicurezza per 16 anni

Oggi le sneakers sono arrivate ad acquisire un valore di 104.000 dollari.

Questa è la cifra che fu sborsata da un anonimo acquirente per aggiudicarsi le scarpe ad un asta.

Air Jordan 12 OVO (Drake Edition): 100.000 dollari

Air Jordan 12 OVO (Drake Edition): $100.000
Air Jordan 12 OVO (Drake Edition)

La scarpa è nata dalla collaborazione tra la Air Jordan e il brand  OVO, del rapper Drake.

Decisero di celebrare l’inizio della loro partnership regalando due paia di Air Jordan, color perla, a due fan presenti alla Drake Night, durante una performance dei Toronto Raptors. I quali pensarono bene di mettere subito all’asta le due paia di scarpe.

Uno paio di sneakers fu venduto per la cifra di 100.000 dollari.

Big Boi’s Diamond Nike AF1 Sneakers: 50.000 dollari

Sneakers più costose: Big Boi’s Diamond Nike AF1 Sneakers
Sneakers più costose: Big Boi’s Diamond Nike AF1 Sneakers

Le sneaker Nike Air Force 1 di Big Boi (cantante degli Outkast, Antwan Patton), furono prodotte nel 2007.

Sono nate tra la collaborazione tra la Nike, la boutique di sneaker Laced Up e la gioielleria P&C Diamonds per aggiungere diamanti di champagne di 11 carati e accenti dorati.

Le scarpe furono valutate 50.000 dollari.

Nike Mag (Magnetic Anti-gravity) Back To The Future: 40.000 dollari

Sneakers più costose: Nike-Mag Magnetic Anti gravity Back To The Future
Sneakers più costose: Nike-Mag Magnetic Anti gravity Back To The Future

Queste scarpe sono state indossate da Michael J. Fox in Ritorno al Futuro Parte II e poi realizzate e commercializzate nel 2011 con 1500 paia, uscite di nuovo nel 2016, con 89 paia, con la differenza dell’allacciatura automatica, cosa che nel 2011 non sarebbe stata possibile per la tecnologia di quel tempo.

Il taglio alto della scarpa, la suola illuminata e l’allacciatura automatica, e anche per la storia che hanno, rendono questa scarpa una delle più ricercate dai collezionisti.

Air Jordan 11 “Derek Jeter”: 40.000 dollari

Air Jordan 11 "Derek Jeter": $40.000
Air Jordan 11 “Derek Jeter”

Stadium Goods, lo store dei sogni per chi ama le sneakers, mise in vendita un paio di Air Jordan 11 dedicate all’ex giocatore di baseball e capitano dei New York YankeesDerek Jeter.

Il colore blu della scarpa è un omaggio agli Yankee, la tomaia è in suede, ovvero in pelle scamosciata. Presenta il numero sul retro, e la taglia è un 12 US.

Ne furono realizzate solo 5 paia.

Sul sito il valore stimato delle scarpe fu di 40.000 dollari.

Air Jordan 4 “Encore”: 37.000 dollari

Air Jordan 4 "Encore": $37.000
Air Jordan 4 “Encore”

Le Air Jordan 4 “Encore” sono nate dalla collaborazione tra la Nike e il rapper americano Eminem proprio per l’uscita del suo album, Encore“. Si tratta di scarpe in edizione limitata, ne produssero solo 50 paia.

Il costo delle scarpe raggiunse i 37.000 dollari.

Il rapper dichiarò in un’intervista di non possederne nemmeno un paio perché non si sarebbe mai aspettato che un giorno avrebbero raggiunto certe quotazioni.

Sicuramente a rendere queste sneaker molto costose è anche la popolarità di Eminem.

Air Jordan 2 OG: 31.000 dollari

Air Jordan 2 OG: $31.000
Air Jordan 2 OG

Le Air Jordan 2 OG furono realizzate per andare incontro alle esigenze di Michael Jordan a causa di un infortunio al piede che avvenne prima della fine della seconda stagione.

Con le Air Jordan 1 non riusciva a ottenere il supporto necessario per essere più efficace in campo. Alle nuove scarpe furono apportate quindi dei miglioramenti. Fu realizzata una nuova suola in gomma per dare una maggiore ammortizzazione e ne fu modificato anche il design.

Tutti i modelli di Air Jordan 2 sono stati realizzati in Italia, sono fatte in vera pelle italiana.

Queste sneaker però non ebbero un grande successo commerciale tra i fan. Con il passare degli anni a renderle molto preziose fu perché in realtà sono molto rare.

Oggi il loro valore stimato è di 31.000 dollari.

Pensate che lo stampo originale utilizzato per creare questo modello non fu più trovato, fu andato perso o fu persino rubato. Perciò quando la Nike decise di riproporre la scarpa, per copiare il design esatto, dovette utilizzare e fare a pezzi un paio dell’originale OG.

La sua preziosità è data anche dal fatto che ne furono prodotte solo un numero limitato. Inoltre questa era l’ultimo modello che il designer Bruce Kilgore avrebbe progettato.

Eminem x Carhartt Air Jordan 4: $30.000

Eminem x Carhartt Air Jordan 4: $30.000
Eminem x Carhartt Air Jordan 4

Il modello Air Jordan 4 fu realizzato in collaborazione tra la Nike, Eminem e Carhartt, noto street brand americano dal taglio casual.

Fu prodotto nel 2015 per celebrare il quindicesimo anniversario di uscita di Marshall Mathers LP.

Le sneaker, total black, hanno sul tallone il logo di Eminem, ossia la E al contrario, poi ci sono altri dettagli che sono attribuibili al rapper, come ad esempio la maschera da hockey.

Ne vennero prodotte solo 10 paia in totale e furono messe in vendita tramite asta eBay.

Un paio di queste scarpe fu venduto a 30.000 dollari.

Il ricavato fu interamente devoluto alla Marshall Mathers Foundation, che finanzia i giovani in difficoltà economiche che risiedono a Detroit, Michigan e nelle comunità circostanti.

Nike Dunk Low SB ”Freddy Krueger”: 30.000 dollari

Sneakers più costose: Prototype Nike Dunk Low SB Freddy Krueger
Sneakers più costose: Prototype Nike Dunk Low SB Freddy Krueger

Queste sono le dunk del pacchetto ”Haloween SB” che Nike non ha mai rilasciato perché La New Line Cinema (società responsabile di ”Nightmare On Elm Street”) ha chiesto che le scarpe venissero incenerite e cancellate dagli scaffali.

Ispirate dall’antagonista del film cult, la scarpa presenta un corpo a strisce verdi e rosse, modellato sul maglione caratteristico di Freddy Krueger, e accenti beige schizzati di sangue.

Se esistono in circolazione dobbiamo ringraziare dei dipendenti che hanno deciso di salvare qualche paio di scarpe.

Converse All Star RodMan: 25.000 dollari

Sneakers più costose: Converse All Star RodMan
Sneakers più costose: Converse All Star RodMan

Uscite nel 1997 e indossate da Dennis Rodman, hanno delle perforazioni sui lati, un sole avvolto attorno al logo Converse verso il tallone che prende ispirazione dai tatuaggi di Dennis Rodman.

DJ Khaled x Air Jordan 3 “Grateful”: 25.000 dollari

DJ Khaled x Air Jordan 3 "Grateful": $25.000
DJ Khaled x Air Jordan 3 “Grateful”

Questa sneaker Air Jordan 3 “Grateful” è il risultato di una collaborazione tra la Nike e il DJ Khaled per celebrare due importanti eventi della sua vita.

Il primo fu la nascita del suo bambino Asahd, il secondo motivo fu per festeggiare il grande successo del suo album “Grateful”. Alla scarpa ha dato il nome “Grateful” perché è così che si sentiva in entrambe le occasioni che gli cambiarono la vita.

Le sneaker sono state realizzate in pelle University di un colore rosso vibrante, si tratta di un materiale plasmabile, morbido. La tomaia rossa viene interrotta da un motivo venato, con spruzzi di colore bianco e nero.

I talloni riportano la scritta “We The Best”.

Questo modello è stato prodotto in edizione limitata, molto speciale, tanto da essere quotato 25.000 dollari.

Nike Air Force 1 Low PlayStation (2006 Edition): 7.500 dollari

Sneakers più costose: Nike Air Force 1 Low PlayStation (2006 Edition)
Sneakers più costose: Nike Air Force 1 Low PlayStation (2006 Edition)

La sneaker Nike Air Force 1 Low PlayStation in edizione limitata è stata una collaborazione tra PlayStation di Sony e Nike fornite ad Amici e famigliari selezionati da Sony e Nike. Ognuna delle 150 paia ha il proprio “numero di serie” unico e presenta un logo PlayStation ricamato sul tallone.

I lacci viola sono stati aggiunti come un cenno al colore distintivo di PlayStation. Il più notevole dei 150 destinatari selezionati della scarpa è stato Kobe Bryant.

FAQ: Domande frequenti

Quali sono le sneakers più costose al mondo?

Ad oggi le sneakers più costose al mondo sono le Air Jordan 13 ”Breds” (Black & Red), con un prezzo di 2.238.000 dollari.

Quali sono le 10 sneakers più costose la mondo?

Le 10 sneakers più costose al mondo, sono:
🏆 Air Jordan 13 ”Breds” Black and Red (2.238.000 dollari)
🥇 Solid Gold OVO x Air Jordan (2 milioni di dollari)
🥈 Prototype Nike Air Yeezy “2008 Grammy edition” (1.800.000 dollari)
🥉 Game Worn Nike Air Ships (1.470.000 dollari)
🏅 Game Worn Air Jordan 1 With Dunk Sole (675.000 dollari)
🏅 Air Jordan 1 Chicago Game Worn (560.000 dollari)
🏅 Nike Moon Shoes (437.500 dollari)
🏅 Fast Game Worn Converse fastbreak high di Michael Jordan (190.373 dollari)
🏅 Air Jordan 11 Space Jam ”Player Sample” (176.000 dollari)
🏅 Air Jordan 1 Retro “Reverse Shattered Backboard” Factory Flawed (150.000 dollari)

Le Nike Solid Gold OVO x Air Jordan sono idossabili?

No, purtroppo le meravigliose Solid Gold OVO x Air Jordan sono realizzate in oro massiccio, quindi non indossabili, ma possono essere ammirate come una vera e propria opera d’arte, sono state realizzate dall’artista Matthew Senna in collaborazione con Air Jordan e la OVO, per il famoso rapper Drake.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *