Perché Facebook ha cambiato nome in Meta “MVRS”

Nell’articolo di oggi scoprirete perché Facebook ha cambiato nome in Meta dopo ben 15 anni.

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis eToro

Millionaireweb.it

Tutti i giornali e riviste online dal 29 Ottobre, parlano di una notizia che ha sconvolto praticamente tutti.

Il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, proprio nella giornata di ieri, ha annunciato all’evento Connect di Facebook della sua azienda che il suo nome non sarà più, appunto, Facebook.

Il nuovo nome dell’azienda sarà Meta.

Ma vediamo subito quando e come Zuckerberg ha deciso di annunciarlo.

Le parole ufficiali di Zuckerberg su Meta

Come già anticipato, durante l’evento Connect di Facebook tenutosi il 28 Ottobre 2021, Mark ha affermato:
“Siamo un’azienda che costruisce tecnologia per connettersi [..], insieme, possiamo finalmente mettere le persone al centro della nostra tecnologia. E insieme, possiamo sbloccare un’economia di creatori molto più grande”.

Sono state proprio queste le parole di Zuckerberg durante la conferenza.

Ha specificato inoltre che il nome Facebook non lascia intendere tutto ciò che l’azienda fa attualmente e potrebbe essere “limitante” pensare che si tratti solo di un “Social network”.

Meta nasce da un termine specifico che vedremo nel prossimo paragrafo, dunque, scopriamo cos’è il Metaverso.

Cos’è il Metaverso?

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis xtb

Millionaireweb.it

Metaverso è un termine molto ampio che la prima volta è stato citato da Neal Stephenson nel lontano 1992, nel romanzo cult Snow Crush.

Generalmente, si riferisce ad un mondo virtuale condiviso a cui ogni persona può accedere tramite Internet.

Il termine può riferirsi sia a spazi digitali resi realistici dall’uso della realtà virtuale (VR) che alla realtà aumentata (AR).

Molte persone usano il termine Metaverso per descrivere i mondi di gioco, in cui gli utenti hanno un personaggio che può interagire con altri giocatori. Ricorda molto Second Life, Social Game creato da Liden Lab.

Spopolò nei primi anni 2000 ma dal 2013 è completamente scomparso.

Molto interessante sarà approfondire il metaverso che utilizza la tecnologia blockchain in cui gli utenti possono acquistare terreni virtuali e beni digitali attraverso le criptovalute.

Attualmente, gran parte degli spazi virtuali esistenti, somiglia più ad un videogioco che alla vita reale.

Ma Zuckerberg ha intenzione di ridurre ancor di più le distante, rendendo tutto più reale possibile.

Perché Zuckerberg ha scelto un rebranding?

Il rebrand di Zuckerberg è nato soprattutto per gettare le basi della costruzione del metaverso.
Nel mese di Luglio 2022, Facebook cambierà ufficialmente nome ma la struttura aziendale della società non cambierà.

I primi cambi ci saranno nel momento in cui verranno riportati i risultati finanziari.
L’idea è quella di rendicontare due segmenti operativi: Family of Apps e Reality Labs.

Zuckerberg e il Trading
Mark ha ammesso inoltre che vorrebbe spingere molto con il trading, iniziando con il nuovo ticker azionario riservato, dal nome “MVRS” che sta, appunto per Metaverso.

Sarà disponibile dal 1 dicembre e sostituirà in tutto e per tutto Facebook “FB”.

Facebook fa male o no?

Basandoci su ciò che abbiamo letto da alcuni fonti USA, Facebook non è ben visto ad oggi e serve una svolta.

In quest’ultimo periodo infatti, Facebook e Instagram hanno subito molti attacchi perché entrambe le piattaforme stavano diventato un luogo tossico per gli adolescenti, soprattutto per il sesso femminile.

Ci sono state molte rivelazioni indiscrete su alcuni documenti forniti al Wall Street Journal da F.Haugen e sicuramente non hanno fatto bene all’azienda.

Anzi, molti regolatori antitrust spingono per lo scioglimento della società, la fiducia del pubblico nella piattaforma dei social media sta venendo meno, per questo Mark ha deciso di “reinventarsi” e puntare al futuro.

I documenti divulgati e Facebook Papers

Qualche giorno fa, le testate giornalistiche più importanti del mondo, hanno pubblicato ulteriori dettagli sui documenti interni divulgati alla SEC (Securities and Exchange Commission).

Ogni documento è stato fornito al Congresso in forma redatta.

Cosa hanno mostrato i documenti di così indiscreto?

Hanno semplicemente mostrato preoccupazione tra i ricercatori di Facebook a causa che la fascia di età degli utenti che lo utilizzano sta invecchiando, perdendo le generazioni più giovani che, appena 10 anni fa, caratterizzano l’azienda.
I documenti hanno inoltre mostrato che Facebook avrebbe un sistema multilivello per dare priorità ai paesi che avrebbero ricevuto maggiori protezioni durante le elezioni.

Il rebrand di Facebook ci ricorda molto il rebrand di Google del 2015 quando ha annunciato che sarebbe diventata parte di una holding più grande chiamata Alphabet.

Praticamente, è come se Facebook si unisse a Instagram, WhatsApp e Oculus sotto un’unica società madre.

Il CTO di Oculus, Andrew Bosworth, ha annunciato che Meta stava eliminando gradualmente il marchio Oculus.
Quindi la linea dei prodotti Oculus Quest diventerà Meta Quest e l’app Oculus si chiamerà App Meta Quest.

Già nel lontano 2014, Facebook acquisto la società Oculus, leader di visori 3d, per ben 2 miliardi di dollari.

Tutti i cambiamenti che vi abbiamo elencato in questo articolo, inizieranno ad avere effetto ad inizio 2022.

Conclusioni

Come avrete intuito dal nostro articolo, Mark Zuckerberg ha intenzione di adottare un nuovo make up strategico.

Attenzione però, l’impresa più grande sarà non portare grandi conseguenze sui brand proprietari, ci riferiamo a Whatsapp, Instagram e Oculus oltre che a Facebook.

Sicuramente, ne vedremo delle belle.

Millionaireweb.it consiglia

Conto Demo Gratis eToro

Millionaireweb.it

Lascia un Commento