Print on Demand: E’ possibile guadagnare online da Designer?

Come guadagnare online da Designer

Il web oramai offre moltissime opportunità per guadagnare online, includendo diversi settori professionali.
Ci sono mestieri che possono essere svolti da freelance e che possono dare risultati sin da subito, e altri, invece, che richiedono un periodo di tempo per poter vedere i primi esiti.

Ora in specifico con questo articolo si andrà ad approfondire la professione del Designer. Ci sono diversi modi che un Designer può utilizzare per trarre profitto online come, ad esempio, creare design e guadagnare con il Print on Demand, che tradotto letteralmente significa “stampa su richiesta”. Da la possibilità di poter guadagnare creando e vendendo T-shirt personalizzate, e non solo perché alcune piattaforme danno anche la possibilità di adattare i design a differenti prodotti, che potrebbero essere, le tazze, le collane, i bracciali, i cappellini, le cover.

Tutto questo senza avere il bisogno di possedere un deposito, e questo rispecchia il sogno di ogni venditore; e inoltre, senza affrontare nessun tipo di costo.

Per iniziare questo tipo di attività prima di tutto è necessario iscriversi a una piattaforma di Print on Demand, dove successivamente si potrà caricare il design che si avrà intenzione di seguire, ad esempio, per la T-shirt. Poi si dovrà decidere a quanto si vorrà vendere la propria T-shirt, si dovrà determinare il valore di ogni singolo pezzo. Di tutto il resto, in seguito, se ne occuperà la piattaforma come, ad esempio, dei pagamenti, della produzione, della spedizione e anche dell’assistenza clienti. Quindi funziona che, dal momento che viene avviata la campagna, le persone preordinano la T-shirt, che verrà poi realizzata e spedita alla fine della promozione.

A differenza del modello classico di business che viene utilizzato per vendere un indumento, come in questo caso una maglietta, il Print-on-Demand, rivoluziona tutti i processi di stampa e vendita, perché in questo caso le magliette vengono prima vendute e, solo in un secondo tempo, stampate e spedite all’acquirente. Alcune piattaforme, per risparmiare sui costi, effettuano le stampe solo al raggiungimento di un determinato numero di richieste, che varia da società a società.

Iscriversi alle piattaforme di Print on Demand

Dal momento che si decide di iscriversi su queste piattaforme le sole cose a cui si dovrà pensare è, prima fra tutte, la realizzazione del design che sarà il disegno e/o la scritta, che andrà a finire sulla maglietta e non solo; poi, come abbiamo già visto, si dovrà pensare al prezzo di vendita.
Un altro aspetto importante di cui ci si dovrà occupare personalmente sarà quello della campagna pubblicitaria, perché logicamente più persone ne verranno a conoscenza e di conseguenza più aumenteranno le possibilità che vengano acquistate. Generalmente il guadagno è la differenza tra il prezzo di vendita e i costi di stampa applicate dalla società che gestisce la piattaforma. Logicamente, in conclusione, si può dire che più magliette si riusciranno a vendere, più bassi saranno i costi di stampa, e automaticamente più alti saranno i propri profitti.

E' possibile guadagnare online da Designer?

Una domanda che ci si potrà porre è se a livello effettivo si può quantificare il guadagno. A questa domanda chiaramente non c’è una risposta certa, perché le cifre varieranno da persona a persona, e a livello oggettivo non ci sono limiti di profitto, essendo legato al fatto che più magliette si riusciranno a vendere e maggiori saranno i guadagni. Anche se si va ad analizzare il settore della vendita, ossia, quante magliette si riusciranno a vendere, non si riesce comunque a valutare, anzi questo è ancora più difficile da quantificare, perché logicamente c’è, ad esempio, chi riesce a venderne migliaia, chi centinaia, chi decine, e chi anche zero.

Le skill per fare successo

Generalmente chi ottiene dei buoni guadagni è colui che si distingue per creatività, originalità, e che riesce a farsi apprezzare da tutti; e che riesce anche cogliere il trend giusto, quello che sta diventando il tormentone del momento.
Quando ci si occuperà della campagna pubblicitaria sostanzialmente sono due i modi con cui si può decidere di avviarla, ossia, per quanto riguarda la propaganda uno è il Social Network Facebook; e, invece, l’altro è Instagram che generalmente è utilizzato per ottenere più visite.

Si possono utilizzare anche tutte e due contemporaneamente, considerando di ognuna i pro e i contro.

In specifico Facebook per inserire la pubblicità richiede una spesa minima, non offre il servizio a livello gratuito, ma allo stesso tempo da la possibilità di raggiungere un elevato numero di persone. Inoltre permette di destinare la propria pubblicità ad un target specifico.
Instagram, invece, a differenza di Facebook è completamente gratuito, ma per avviare la propria campagna pubblicitaria è necessario già avere un numero abbondante di follower, e qui c’è anche il fatto che non si può puntare su una specifica fascia di mercato.
E’ importante, per ogni campagna che si avvia, investire in pubblicità ben mirate, puntare su un mercato specifico, perché potrà essere sicuramente d’aiuto anche per creare il giusto design.

In questa attività risulta generalmente più facile diventare popolari per un paio di T-shirt realizzate, ma la parte difficile è mantenere una certa continuità nel tempo nella vendita, anche perché c’è da mettere in conto che c’è anche molta concorrenza.
Se si ha intenzione di farne un vero e proprio mestiere, si consiglia di assumere un atteggiamento professionale, che permetta di fare del Print on Demand un business.
Anche se in pochi giorni è possibile raggiungere dei risultati e, quindi, dei guadagni, questo non significa che si tratta di un lavoro che dia risultati sicuri e continui nel tempo.

Conclusioni

A oggi questo sistema è più conosciuto e offre, a chi ha la giusta struttura mentale, infinite possibilità.
Come si potrà già immaginare ci sono diverse società che permettono di usufruire del servizio Print on Demand. Queste devono essere in grado di offrire un servizio impeccabile, sia per quanto riguarda la qualità delle magliette, sia il servizio clienti, e sia per tutto quello che riguarda i tempi di stampa e spedizione.

Sarà fondamentale, quindi, rivolgersi a quelle piattaforme che rendono il servizio migliore delle altre, perché questo sicuramente andrà a influire sulla buona riuscita o meno delle proprie vendite.
Si consiglia, dunque, prima di affidarsi a una qualsiasi piattaforma di Print on Demand, di cercare tutte le informazioni possibili circa il livello di servizio offerto, e il grado di soddisfazione sia dei Designer che dei compratori.

Conto Demo gratuito!

Leave a Reply