Ecco come trovare lavoro tramite Infojobs

Ricercare lavoro molte volte diventa una missione impossibile, nel bene o nel male ormai tutto passa attraverso internet, anche la ricerca del lavoro. Ci sono molte applicazioni per trovare lavoro online, dove si inseriscono i dati personali, il proprio CV e le preferenze lavorative, in questo modo si potrà essere connessi con le aziende.

Le piattaforme di ricerca del lavoro servono nel momento in cui queste aziende hanno bisogno di personale, in quel caso pubblicano un’offerta di lavorativa. Iscrivendovi alla piattaforma potreste essere voi i fortunati.

Una delle tante piattaforme di ricerca di lavoro online si chiama InfoJobs. Chiunque può trovare lavoro tramite il sito internet Infojobs.

La storia di InfoJobs

La storia di InfoJobs

InfoJobs è presente nel nostro territorio dal 2004, ma prima dell’espansione in Italia InfoJobs vede le sue origini in Spagna. Nell’anno 1988 Nacho gonzales- Barros ebbe l’idea di creare un servizio dedicato alla ricerca online di lavoratori. Questo servizio fu pensato per le aziende, che in questo modo potevano avere un panorama più vasto nel momento in cui avessero bisogno di assumere personale.

Nel 2000 InfoJob lancia il servizio delle “domande filtro” in modo da avere una ricerca più accurata, le richieste aumentavano e nel 2001 nacque il portale di InfoJobs.net. Oramai questa piattaforma stava diventando sempre più consolidata, infatti vediamo questa piattaforma scalare i vertici delle posizioni, diventando il primo Website di recluting in lingua inglese al mondo.

InfoJobs è molto apprezzato anche dagli investitori, nel maggio 2004 la multinazionale Trader ( leader nel settore degli annunci per il lavoro) acquista il 60% di InfoJobs. La multinazionale Trader apporta immediatamente delle modifiche alla piattaforma, per potenziarne la crescita.

Millionaireweb.it consiglia

Come abbiamo anticipato all’inizio dell’articolo, nel 2004 InfoJobs approda in Italia. Con il sito InfoJobs.it, tra gli anni che intercorrono il 2004 e il 2008, InfoJobs vede un aumento esponenziale dei suoi utenti.

Nel novembre 2008 InfoJobs ha 2 milioni di iscritti.

Questa piattaforma non ha mai smesso di crescere e migliorare, infatti sempre molto attenta alle innovazioni, nel 2009 presenta Green-Job il primo canale dedicato alle occupazioni che riguardano il settore Green. Dopo poco tempo InfoJobs vede consolidarsi un altro traguardo, ovvero raggiunge il terzo milione di iscritti. Nel 2011 InfoJob apre un altro canale, ma questa volta lo dedica esclusivamente agli operatori del terzo settore, associazioni, onlus ecc.

Nel 2012 InfoJobs ha 4,5 milioni di iscritti

InfoJobs attualmente è Leader nel settore, ed offre la possibilità di candidarsi a moltissime posizioni giornaliere. Per essere più precisi sono presenti nella piattaforma oltre 34.000 offerte di lavoro e 13 milioni di utenti al mondo.

La mission di InfoJobs

La missioni che gira intorno allo sviluppo di InfoJobs è rivolta alle aziende nella ricerca del personale, infatti questa piattaforma si è sempre posta l’obbiettivo di essere un supporto alle aziende nel processo di selezione. Pensiamo all’utilità di questo servizio in termini di ricerca di lavoro e di quanto possa metterci in contatto con le aziende.

Questa azienda si posiziona sul mercato con la missione di essere un punto d’incontro tra la domanda degli utenti e l’offerta delle aziende, sempre molto attenta alle esigenze delle due parti. Per offrire una piattaforma sempre più sofisticata e veloce, InfoJobs si è sempre affiancato a professionisti del settore.

Come iscriversi ad InfoJobs

Come iscriversi ad InfoJobs

Iscriversi a InfoJobs

Poniamo il caso che in questo momento vogliamo cambiare lavoro, ma non sappiamo a chi rivolgerci o come fare, a questo punto questa applicazione ci potrà essere molto utile. Per iniziare ci dobbiamo recare sul loro sito ufficiale.

Una volta entrati sul sito ufficiale infojobs.it troveremo varie indicazioni, subito in primo piano vedremo che c’è la possibilità di iniziare immediatamente la ricerca, scriveremo sotto la dicitura trova offerte ad esempio panettiere, e di seguito il luogo dove ricerchiamo il lavoro, in questo caso Roma.

Immediatamente ci appariranno le offerte di lavoro, con la specifica, come lavoro part time o full time, contratto ecc. Questa ulteriore accortezza che ha inserito InfoJobs è molto utile per schernire la ricerca.

Nel menu laterale troveremo altri filtri più specifici che ci aiuteranno nella nostra ricerca.

Millionaireweb.it consiglia

Poniamo che ci interessi il lavoro di panettiere che abbiamo visualizzato, a questo punto InfoJobs ci chiederà i nostri dati. Ci apparirà un form, il primo per gli utenti già iscritti dove si potrà accedere tramite la email e la password, registrate in precedenza.

Il secondo form invece è per chi non è iscritto ad InfoJobs. Nel nostro caso dovremo andare a cliccare sul pulsante Registrati, gli step per completare l’iscrizione saranno 4.

  • Il primo inserire i dati personali, Email e una password e accettare le condizioni di servizio;
  • Nel secondo step dovremo inserire la nostra data di nascita, il sesso, telefono e la residenza. Inoltre vi chiedono di scrivere il codice postale;
  • Quando arriviamo al terzo step, InfoJobs ci chiede se siamo attualmente occupati oppure no, se abbiamo esperienze lavorative, e se si per quale azienda abbiamo lavorato;
  • Nel quarto passaggio InfoJobs ci chiede il nostro percorso di studi, il livello d’istruzione e la data di conseguimento;
  • Ora Infojobs ci invierà una mail, con l’invito ad andare a cliccare sul  tasto conferma.

Benissimo ora siamo iscritti al portale di InfoJobs, ma ancora non abbiamo terminato, perché il sito vuole avere maggiori informazioni, ci chiede di rispondere ad altre tre domande di stampo pubblicitario, chiedendoci il consenso per inviarci notifiche, pubblicità  ecc.

Ora è il momento di inserire il nostro CV, a questo punto la piattaforma ci chiede di inserire il più possibile.

  • Esperienza lavorativa;
  • Studi;
  • Lingue parlate;
  • Competenze;
  • Status lavorativo;
  • Lettera di presentazione;
  • CV;
  • Foto.

In altro a destra troverete il vostro Account con tutto ciò che vi interessa per apportare eventuali modifiche. Cliccando su offerte di lavoro potrete visualizzare quante visite ha avuto il vostro CV, candidature e nuove offerte.
Ora che siete iscritti ad InfoJobs, non vi resta che iniziare la ricerca.

E’ meglio inserire la foto nel CV oppure no?

E' meglio inserire la foto nel CV oppure no?

Curriculum Vitae

Questa è una domanda che molti si chiedono, se sia meglio inserire la fotografia nel CV oppure no. In molti paesi, ad esempio quelli anglosassoni non è consuetudine inserire le foto nei CV, dato che le loro norme sulla discriminazione sono molto ferree.

La politica inerente alle assunzioni lavorative, nei paesi anglosassoni è estremamente differente dalla nostra, si pensi che per la maggior parte delle volte, nella domanda di assunzione, non viene nemmeno indicata l’età, il genere e la provenienza geografica, a differenza dell’Italia. Ad esempio nel nostro paese, secondo degli studi statistici, un CV con una bella foto è generalmente visto 3 volte in più di un CV senza foto.

Partendo da questi dati statistici, si capisce che se vogliamo trovare lavoro in Italia è opportuno inserire una fotografia nel CV. Di seguito dei suggerimenti per avere una fotografia adeguata e vincente.

  • Immagine professionale, ma non austera;
  • Foto recenti;
  • Scegliere un primo piano;
  • La foto deve essere ben centrata, senza elementi di distrazione.

Dopo aver scelto la foto giusta è il momento di concentrarci sulla compilazione del CV, prima di iniziare ad inviare le candidature.

Come scrivere un CV vincente

Arrivati a questo punto, l’importanza di avere un CV vincente è veramente importate. La domanda di rito è la seguente, come si scrive un CV vincente?

Abbiamo visto l’importanza di una foto adeguata, ora cerchiamo di capire quali sono le parole chiave da utilizzare nel CV. Si perché quando un selezionatore visiona i CV ci mette veramente pochissimi secondi, ecco perché la grande importanza di utilizzare le parole chiave.

Ad esempio se stiamo ricercando lavoro nell’ambito della moda, andremo ad inserire le competenze che abbiamo nel settore moda, studi ecc. Inseriremo tutto ciò che abbia una stretta correlazione con il settore moda.

Inoltre è bene essere accurati, ovvero inserire i corsi, le attività svolte, anche se possono sembrarci irrilevanti. Questo perché le aziende ricercano attraverso il matching (accoppiamento) tutte le parole chiave tra il nostro CV e la loro offerta lavorativa. Compilate il vostro CV con attenzione, e poi proseguite con le candidature.

Come seguire le candidature effettuate?

Dopo aver completato l’iscrizione ad InfoJobs, potrete ricercare l’offerta lavorativa che preferiate. Una volta trovata invierete la vostra candidatura ed il gioco è fatto. Ora questo portale di ricerca del lavoro vi mette a disposizione un’altra opportunità, ovvero potrete seguire passo per passo le informazioni inerenti a tutti i processi di selezione della domanda inviata. Il servizio è stato pensato proprio per gli utenti, per tenerli aggiornati in tempo reale.

Per vedere la propria posizione nella candidatura inviata, si deve accedere al Menu personale, accedendo alla pagina “Le tue candidature“. Una volta entrati nella pagina, si potranno visualizzare:

  • Tutte le candidature;
  • Gli aggiornamenti di ciascun processo di selezione;
  • Si può vedere se la candidatura è stata scartata.

Per avere maggiori informazioni su ogni candidatura, basta un Click, in questo modo si accede ad informazioni più dettagliate.

Conclusioni

La ricerca del lavoro può diventare estenuante, i siti che ci aiutano in questo sono sicuramente utili, ci danno una panoramica sulle offerte lavorative del momento e anche di come si muove il mercato. Utilizzare un portale come InfoJobs è un buon inizio per trovare lavoro.

 

 

 

 

Millionaireweb.it consiglia

Lascia un Commento